Fiorentina-Parma, Prandelli: “Troppi errori in difesa” | Poi replica su Commisso

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:48
Fiorentina-Parma, Prandelli su partita, classifica e Commisso arrabbiato
Prandelli a Sky Sport (Screenshot)

Cesare Prandelli ha commentato il pareggio interno contro il Parma di D’Aversa. Ecco le dichiarazioni dell’allenatore della Fiorentina

Altro risultato deludente per la Fiorentina di Prandelli, che vede complicarsi anche la propria situazione in panchina. Intervenuto ai microfoni di ‘Sky Sport’, l’allenatore viola ha commentato così il 3-3 ottenuto in extremis contro il Parma. Per restare aggiornato con le ultime news legate al mercato e non solo CLICCA QUI!

PARTITA – “Potrebbe essere un paradosso, ma sono più ottimista adesso rispetto ad un mese fa. Adesso ci siamo calati nella parte, abbiamo capito che dobbiamo lottare e trovato la voglia, la determinazione di lottare e non mollare, come fatto oggi. Cali di tensione? Non so se sono cali o valutazioni errate. Anche oggi abbiamo commesso degli errori. Dobbiamo avere più attenzione e concentrazione, in difesa non possiamo sbagliare nulla”.

COMMISSO – “Dopo la partita non l’ho sentito. L’ho sentito in questi giorni, ci è sempre vicino. C’è Barone che è sempre con noi e oggi ha fatto un bellissimo discorso. Siamo uniti, dobbiamo recuperare i giocatori e pensare alla prossima partita. Il presidente non l’ho sentito. Come fate a sapere che è arrabbiato? Non l’ho ancora sentito io… Non mettiamo ulteriori tensioni, c’è già tensione in città, dire che ci sono voci negative è sbagliato. Nessuno è contento come il presidente, però questa delle voci è un’altra storia. Non mi sembra corretto. Conoscendo Rocco ci avrebbe chiamato immediatamente”.

SALVEZZA – “Queste sono partite all’ultima spiaggia per tutte le squadre che stanno lottando per non retrocedere. Come detto sono più ottimista oggi rispetto ad un mese fa. Oggi avevamo assenze importanti, come Castrovilli, Ribery e Kouamé. Il Parma ha rischiato il tutto per tutto e ci siamo dovuti adattare”.