Inter, cessione Suning: da Fortress a BC Partners | Spunta un dubbio: l’indiscrezione

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:21
Inter, cessione Suning: da Fortress a BC Partners | L'ultima indiscrezione
Marotta e Zhang © Getty Images

L’Inter vola sul campo, ma la vicenda societaria resta sullo sfondo. Negli ultimi giorni, sono circolate diverse ipotesi sul futuro del club e di Suning: le ultime novità a riguardo

L’Inter continua il suo percorso in campionato, macinando punti e vittorie. I nerazzurri hanno battuto anche il Parma, proseguendo il loro percorso in vetta alla classifica e ora non hanno alcuna intenzione di fermare la loro galoppata verso il titolo in Serie A. La Beneamata, però, deve fare i conti anche con le questioni societarie che restano sullo sfondo e hanno portato a grandi ristrettezze economiche nell’ultimo periodo e durante il calciomercato di gennaio.

Proprio nella giornata di ieri, vi abbiamo riportato le ultime novità relative la trattativa con Fortress. Il fondo statunitense sembrerebbe pronto a finanziare l’Inter e l’offerta sarebbe decisamente allettante, attestandosi sui 250 milioni di euro. Esattamente come quella paventata dal fondo Pif e che vi abbiamo riportato negli ultimi giorni. Anche i sauditi sarebbero estremamente interessati all’acquisizione di quote dell’Inter: si parla di un’offerta da 300 milioni per il 30%.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Inter, deciso il futuro di Conte | Contratto e rapporti con Marotta: lo scenario

Inter, la strategia di Suning e la cessione della società: il possibile scenario

Inter, cessione Suning: da Fortress a BC Partners | L'ultima indiscrezione
Zhang © Getty Images

I tanti rumors delle ultime ore, secondo quanto riporta ‘TuttoSport’, non sarebbero scenari isolati. Si tratterebbe, secondo le ultime indiscrezioni, di rumors che servirebbero a spingere BC Partners a migliorare la sua offerta da 800 milioni di euro. Il quadro della situazione non sembra, però, affatto idoneo a una strategia di questo tipo.

E’ noto, infatti, quanto siano forti le difficoltà di gestione che Suning sta trovando alla guida dell’Inter. La crisi di liquidità che ha investito il club nerazzurro è sotto gli occhi di tutti. Le voci di possibile ingresso in società di Fortress e Pif sarebbero dunque un messaggio indiretto a BC Partners. I tempi restano comunque stretti tra cessione della maggioranza e possibile ingresso di capitali freschi in società: quali saranno le scelte finali di Suning e le prospettive per il club nerazzurro?