Conmebol, decisione UFFICIALE per Qatar 2022: interviene la Fifa

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:33

A causa della pandemia dovuta al coronavirus, la Conmebol ha deciso di rinviare le gare di qualificazione per Qatar 2022 previste a marzo

Nella giornata di ieri si è tenuta una riunione tra la Conmebol e la Fifa per decidere, in ottemperanza alle normative vigenti per il contenimento della pandemia da coronavirus, come gestire le prossime trasferte dei giocatori sudamericani tesserati per club europei. In diversi paesi d’Europa, infatti, è stata confermata la quarantena obbligatoria per coloro i quali faranno ritorno nel paese di residenza, quindi tutti quei giocatori che dovranno raggiungere le rispettive nazionali.

LEGGI ANCHE >>> Serie A, il Covid incombe | Tra il caos tamponi e lo spettro sospensione

Decisione UFFICIALE per Qatar 2022

(Getty Images)

Era stata paventata la possibilità di disputare le gare di qualificazione per Qatar 2022 esclusivamente con giocatori locali, quindi tesserati per club sudamericani. L’alternativa, invece, era quella di spostare le gare a poco prima della Copa America. Ora arriva la conferma, direttamente dall’account Twitter della Conmebol, che ha deciso di sospendere la doppia data delle Qualificazioni per Qatar 2022, previste per marzo. La decisione, come riportato, è dovuta proprio all’impossibilità di avere tempestivamente tutti i giocatori sudamericani che giocano in Europa.

LEGGI ANCHE >>> Juventus, emergenza senza fine: ufficiale la positività al Covid di un titolare

Starà adesso alla Fifa analizzare la riprogrammazione delle date, coordinandosi con la Conmebol e le federazioni associate. Presto arriveranno novità a riguardo, ma intanto per la pausa delle nazionali, prevista per il 28 marzo prossimo, i giocatori sudamericani rimarranno in Europa.