FIFA, Infantino svela: “Studiamo anche modifiche al fuorigioco”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:14
Infatino:
Gianni Infantino ©Getty Images

Gianni Infantino, presidente della FIFA, si è espresso a margine dell’assemblea annuale IFAB soffermandosi anche sulle regole del calcio. Dal Var al fuorigioco 

Il mondo del calcio è in continua evoluzione ed anche le sue regole nelle ultime stagioni hanno visto qualche modifica. Una su tutte l’introduzione del VAR che ha cambiato completamente l’approccio arbitrale alle partite. In merito a questo si è espresso anche Gianni Infantino, presidente della FIFA, a margine dell’assemblea dell’IFAB: “Sta offrendo maggiore giustizia al calcio, lo rende più pulito e aiuta gli arbitri. Ad alcuni dà allegria, ad altri la toglie, dipende dalla decisione. Ed è giusto vincere non per un errore dell’arbitro ma per una decisione corretta. In ogni caso, ora è impensabile un calcio senza Var. Se pensiamo a com’era il calcio prima del Var e a come è adesso, abbiamo fatto enormi passi avanti, e il calcio adesso è più giusto. Il Var ha semplificato il lavoro degli arbitri, e lavoriamo sempre per migliorarne il funzionamento”.

Per restare aggiornato con tutte le news legate al mercato e non solo CLICCA QUI!

LEGGI ANCHE >>> Cambia la regola sui falli di mano | Interviene l’IFAB

LEGGI ANCHE >>> Fantacalcio, consigli e probabili formazioni della ventiseiesima giornata

Infatino ha quindi ipotizzato modifiche specifiche anche al regolamento, ed in particolare alla regola del fuorigioco: “Discutiamo sempre di come possiamo migliorare il calcio e di come renderlo più attraente, senza snaturare lo spirito del nostri sport. La regola sul fuorigioco è stata modificata due volte in 135 anni, ma siamo aperti a modifiche che aumentino lo spettacolo e il numero delle reti, a cose che diano più opportunità agli attaccanti. C’è stata anche una proposta di Arsene Wenger“.