Calciomercato Napoli, esonero Gattuso: il traghettatore ha detto sì

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:07
Calciomercato Napoli, esonero Gattuso | ''Disponibilità da Mazzarri''
Gattuso © Getty Images

Tornano ad essere giorni infuocati in casa Napoli: le ultime sulla panchina di Gattuso e i suoi possibili sostituti

Sono giorni delicatissimi in casa Napoli. Il pareggio-beffa contro il Sassuolo ha lasciato strascichi importanti nella squadra di Gattuso, non solo per il caso Insigne. Nelle ultime ore, infatti, si è anche parlato dell’allontanamento di Mario Rui da parte dell’allenatore durante un allenamento. Un ulteriore segnale del clima piuttosto teso in casa azzurra. In questo contesto, sono tornati a rincorrersi rumors e indiscrezioni riguardo al futuro del tecnico. Come già anticipato da Calciomercato.it, Gattuso non è stato messo in discussione dalla società dopo l’eliminazione dall’Europa League e con ogni probabilità sarà confermato in panchina fino al termine della stagione. L’obiettivo stagionale, da non fallire, rimane il ritorno in Champions League e la dirigenza, almeno per il momento, non pensa a ribaltoni imminenti. Per seguire e interagire in DIRETTA sulle ultime di calciomercato ISCRIVITI al canale YOUTUBE!

LEGGI ANCHE >>> CMIT TV | Napoli, Donati e lo sfogo di Insigne: “Dura da accettare”

Calciomercato Napoli, esonero Gattuso | ''Disponibilità da Mazzarri''
Gattuso ©️ Getty Images

Calciomercato Napoli, traghettatore al posto di Gattuso | “Disponibilità da Mazzarri”

A “Punto Nuovo Sport Show” su ‘Radio Punto Nuovo’, Mimmo Malfitano, giornalista de ‘La Gazzetta dello Sport’, ha però rivelato: “Mandare via Gattuso è controproducente: non ci sono, al momento, alternative disponibili. L’unico è Mazzarri che è stato contattato da un uomo di De Laurentiis: il mister è l’unico che ha dato disponibilità ad entrare subito. La possibilità è naufragata anche perché lo spogliatoio ha manifestato la sua vicinanza a Gattuso. Ora, però, diventa ancor più difficile, quasi impossibile cambiare guida tecnica”.

LEGGI ANCHE >>> CMIT TV | Napoli, la verità sul ritorno di Sarri: il punto

Il giornalista è piuttosto critico nei confronti dell’allenatore azzurro: “L’evidenza è sotto gli occhi di tutti: c’è un tecnico confuso, di una squadra presa dalle paure. Gattuso ha avuto un organico ritenuto da tutti competitivo per l’alta classifica. Detto che gli imprevisti ci sono stati, obiettivamente è stato sopravvalutato l’allenatore e con lui anche l’organico. Che Gattuso sia stato sopravvalutato è una verità assoluta: quel carattere di cui tutti hanno parlato, a me sembra che ne sia venuta fuori la fragilità. In campo ha fatto il Ringhio, ma in panchina non è stato così. Parlo, ovviamente, di una fragilità vista dal punto di vista lavorativo”.