PAGELLE E TABELLINO MILAN-UDINESE 1-1: Leao un fantasma! Donnarumma-Larsen che disastro!

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:49
pagella Milan Udinese Leao
Leao © Getty Images

Pagelle e tabellino di Milan-Udinese,  match di San Siro valido per la venticinquesima giornata di Serie A

Il Milan la riprende solo nel finale. Al gol di Becao (errore di Donnarumma) risponde dal dischetto il solito Kessie. Un rigore concesso per un fallo di mano inspiegabile di Larsen. Partita incolore di Theo Hernandez ma soprattutto di Leao.

MILAN

Donnarumma 4,5 – I lisci di Calabria e Nestorovski lo traggono in incanno in occasione del gol  di Becao e la combina grossa.

Kalulu 6 – Prova ordinata del difensore francese che non soffre gli attaccanti friulani ma si spinge poco. Dal 63′ Calabria 6 – Entra e fa l’attaccante aggiunto, risultando più pericoloso di Leao.

Kjaer 6 – Nessuna sbavatura per il danese, che porta a casa la sufficienza.

Romagnoli 6,5 – E’ miracoloso il suo intervento sulla linea a Donnarumma battuto.

Hernández 5 – Soffre più del dovuto Molina. Fa la frittata con un passaggio all’indietro che manda in porta Nestorovski. In avanti è il solito treno ma non basta.

Tonali 6,5 – Dura solo un tempo il match del centrocampista, che si dimostra in crescita. Mette in campo una buona intensità nelle due fasi ma è costretto ad uscire per infortunio. Dal 45′ Meite 5,5 – Si fa notare con un tiro che impegna Musso, poi è davvero poco presente in mezzo al campo.

Kessie 6,5 – La prova dell’ivoriano è certamente sufficiente, allo scadere si presenta dal dischetto ed è glaciale come al solito.

Castillejo 5,5 – E’ sua l’azione più pericolosa del primo tempo. Dopo una serpentina si trova davanti a Musso, bravo ad opporsi con i piedi. Sparisce nella ripresa. Dal 75′ Saelemaekers s.v.
Diaz 5 – Entra poco nel vivo del match. Subisce parecchi falli e questo forse lo condiziona un po’. Qualche fiammata e nulla più. Dal 63′ Hauge 5 – Non riesce ad entrare in partita, dando prova di aver perso lo smalto di inizio stagione.

Rebic 5 – Ci si aspettava un’altra prova dal croato che non ci mette la solita grinta ma è pure vero che i compagni lo aiutano poco.

Leao 4 – Sparisce tra le maglie gialle avversarie. Non la vede mai e per i rossoneri è come giocare in dieci. Nel finale si fa notare, impendendo a Saelemaekers di calciare verso la porta.

All. Pioli 5,5 – Un pareggio nel finale che non può certamente far felici. Il Milan perde due punti nei confronti delle avversarie nella corsa alla Champions.

UDINESE

Musso 6,5 – Dimostra di essere un portiere da grande squadra. Sempre attento, su Castillejo prima e Meite dopo. Dal dischetto Kessie lo spiazza.

Becao 7 – Ormai ci ha preso gusto a punire il Milan. Dopo una prova attenta in difesa realizza il gol che illude l’Udinese.

Bonifazi 7 – Non va mai in difficoltà. Di testa le prende tutte e annulla Leao.

Nuytinck 6,5 – Partita attenta del centrale olandese, sempre concentrato e aggressivo in marcatura.

Molina 6 – E’ una spina nel fianco per il Milan. Rende la vita difficile a Theo Hernandez, che non è pericoloso come al solito.

De Paul 6,5 – Prova di maturità dell’argentino, che mette in campo la sua qualità ma soprattutto tanta sostanza, dimostrando di essere una mezzala pronta al grande salto.

Arslan 6  – In questa partita poca regia ma tanta sostanza – Dal 71′ Walace s.v.
Makengo 5,5 – Pensa soprattutto ad aiutare i difensori in fase di non possesso. Dal 55′ Llorente 6 – Dà una mano alla squadra con la sua fisicità e mette in campo tanta esperienza, andando a caccia di falli.

Zeegelaar 5,5 – Non spinge mai e dietro soffre spesso gli avanti rossoneri.Dal 70′ Larsen 4 – Davvero inspiegabile il suo gesto che regala il rigore e il pareggio al Milan.

Pereyra 6,5 – E’ sicuramente il giocatore dei friulani più ispirato. I compagni si appoggiano a lui sperando che dai sui piedi possa nascere qualcosa di buono e spesso accade.

Nestorovski 6 – Ha sulla testa la palla buona per segnare ma Romagnoli salva sulla linea. La sua presenza in area di rigore, a disturbare Donnarumma, risulta, poi, decisiva per il gol di Becao.

All. Gotti 6,5 – Alla fine la tattica di difendere in 11 a San Siro paga solo a metà. Il rigore concesso da Larsen non gli permette di esultare per la vittoria.

Massa 5,5 – Non convince per nulla la gestione dei cartellini. Assegna giustamente, senza esitare, il rigore al Milan nei secondi finali.

TABELLINO
MILAN-UDINESE 1-1

MILAN (4-2-3-1): G. Donnarumma; Kalulu, Kjær, Romagnoli, Hernández; Tonali, Kessie; Castillejo, Díaz, Rebić; Leão. A disp.: A. Donnarumma, Tătărușanu; Calabria, Dalot, Gabbia, Tomori; Hauge, Krunić, Meïte, Saelemaekers. All.: Pioli.

UDINESE (3-5-2): Musso; Becão, Bonifazi, Nuytinck; Molina, De Paul, Arslan, Makengo, Zeegelaar; Pereyra, Nestorovski. A disp.: Gasparini, Scuffet; De Maio, Ouwejan, Samir, Stryger Larsen; Mićin, Walace; Braaf, Llorente, Okaka. All.: Gotti.

Arbitro: Massa di Imperia.
AMMONIZIONI: 24′ Rebic (M), 32′ Theo (M), 54′ Zeegelaar (U), 92′ Romagnoli
ESPULSINI:
GOL: 68 ‘ BECAO (U), 97’  Kessie dal dischetto (M)