Milan-Udinese, Pioli su Romagnoli: “Non si possono avere le stesse idee”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:58
Milan-Udinese, Pioli in conferenza
Stefano Pioli in conferenza stampa

Le parole in conferenza stampa di Stefano Pioli alla vigilia di Milan-Udinese: dall’assenza di Ibrahimovic alla rincorsa all’Inter

Stefano Pioli parla in conferenza stampa alla vigilia di Milan-Udinese. Il tecnico rossonero smentisce un caso Romagnoli: “Siete voi che parlate di bocciatura – dice – io parlo di scelte: ho parlato con lui, le idee non sempre possono essere le stesse, importante è che ci sia rispetto. Sarà fuori domani? Per me è una fortuna avere una grande scelta: la formazione titolare la proveremo soltanto domani mattina e sceglierò chi sta meglio”.

Le ultimissime di calciomercato: clicca qui!

Chi è certo di scendere in campo dal primo minuto è Leao: “Fino a qualche settimane fa si parlava di un Leao più determinato. Domani potrà scendere in campo: deve dare una mano a squadra con le sue qualità”.

IBRAHIMOVIC – “E’ il nostro campione, ma il nostro leader è come scendiamo in campo, lo abbiamo dimostrato domenica. Senza Ibra e Calhanoglu abbiamo tanti giocatori che possono essere decisivi”.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Milan, Maldini pronto a chiudere | Già avviati i contatti

Milan, Pioli: “Giusto che Ibra parli di scudetto. Non guarderò Sanremo”

SCUDETTO – “Ibrahimovic è giusta che dica certe cose: noi dobbiamo fare la corsa solo su di noi. Dobbiamo vincere più partite possibili e giocare il nostro calcio. E’ il momento decisivo della stagione: diamo il massimo e vedremo poi dove saremo”.

IBRAHIMOVIC A SANREMO – “Stasera guarderà Juventus-Spezia, Ibrahimovic l’ho sentito. Sanremo finisce troppo tardi per me”.