Juventus-Napoli, De Laurentiis scende in campo: altro rinvio?

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:39
Napoli, attesa per il rinnovo di Insigne
Aurelio De Laurentiis (Getty Images)

Juventus-Napoli, la gara potrebbe essere disputata il 17 marzo ma il presidente azzurro De Laurentiis vorrebbe un altro rinvio: il punto

La vittoria contro il Benevento e il recupero di almeno una parte dei numerosi infortunati sono ottime notizie per il Napoli, che può provare a guardare con ottimismo al finale di stagione. La lotta Champions, sebbene difficile, è ancora aperta per gli azzurri, che proveranno a rimettersi definitivamente in corsa domani sera in casa del Sassuolo. Dal match con i neroverdi e da quello di domenica con il Bologna passano moltissime delle chances della squadra di Gattuso, prima del trittico infernale con Milan, Juventus e Roma in una settimana, prima della pausa per le nazionali.

Per seguire e interagire in DIRETTA sulle ultime di Calciomercato ISCRIVITI al canale YouTube

LEGGI ANCHE >>> Napoli, il ritorno di Osimhen: l’agente spiega quando sarà pronto

Juventus-Napoli
Napoli-Juventus del 13 febbraio (Getty Images)

Juventus-Napoli, ipotesi altro rinvio: dipende tutto dalla Champions

Un trittico che il presidente azzurro Aurelio De Laurentiis vorrebbe provare, se possibile, ad evitare. Il match con la Juventus, recupero di quello non disputato il 4 ottobre, non è stato ancora fissato ufficialmente, ma tutto fa propendere perché si giochi mercoledì 17 marzo. Il ‘buco’ si è creato nel calendario grazie all’eliminazione del Napoli in Europa League contro il Granada. Secondo ‘Il Mattino’, quotidiano partenopeo, De Laurentiis la scorsa settimana in Lega si sarebbe informato sulla possibilità di posticipare ulteriormente in calendario la sfida con i bianconeri. Un pour parler che però almeno per il momento avrebbe dato esito negativo. Sarebbe difficile, successivamente, trovare un’altra data, soprattutto se la Juventus dovesse passare il turno in Champions League contro il Porto. Soltanto in caso di eliminazione della squadra di Pirlo con i portoghesi, la situazione potrebbe cambiare.