Euro 2021, sede unica in Inghilterra: conferme da Boris Johnson

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:33
Euro 2021 Inghilterra Boris Johnson
Boris Johnson, primo ministro inglese (Getty Images)

Euro 2021, l’Inghilterra conferma la candidatura come sede unica per voce del premier Boris Johnson: le ultime

Si avvicina l’estate, con ancora diverse incognite per quanto riguarda gli Europei di calcio. La kermesse non sembra in pericolo, ma l’evoluzione dell’emergenza coronavirus sembra sconsigliare l’edizione itinerante in 12 paesi originariamente prevista per celebrare i 60 anni dalla prima edizione, per non aumentare rischi di contagio e diffusione del virus. E così, trova conferme l’ipotesi che l’Uefa sta valutando di disputare il torneo di Euro 2021 in una sede unica. Avanza la candidatura dell’Inghilterra, già designata a ospitare semifinali e finale.

Tutte le news di calciomercato e non solo: CLICCA QUI!

Al ‘Sun’, il premier britannico Boris Johnson ha confermato la disponibilità del paese britannico a ospitare la manifestazione tra giugno e luglio. Non solo: è arrivato anche l’annuncio di una candidatura congiunta con tutti i paesi del Regno Unito (Scozia, Galles, Irlanda del Nord) e con l’Irlanda per ospitare i Mondiali del 2030.