Calciomercato Inter, parla l’ex: “Conte il migliore che ho avuto. Potevo tornare, ma…”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:59
Inter, da Conte alla cessione del club: gli scenari per la prossima stagione
Antonio Conte (Getty Images)

Antonio Conte continua la sua marcia verso lo scudetto, nonostante il Milan tenga botta con la vittoria dell’Olimpico con la Roma: Moses racconta il tecnico salentino

La vittoria per 3-0 con il Genoa ha dato ulteriore slancio e fiducia all’Inter di Antonio Conte, che ha tenuto i 4 punti di vantaggio sul Milan. Per i nerazzurri lo scudetto, senza Champions e Coppa Italia, è diventato quasi un obbligo e potrebbe essere proprio il tecnico salentino a riportare il tricolore ad Appiano dopo più di 10 anni. Nel mezzo l’ex ct della Nazionale ha raccolto tanti successi tra la Juventus e il Chelsea, facendosi apprezzare da tanti dei suoi giocatori.

Tutte le news di calciomercato e non solo: CLICCA QUI!

Certo, non da tutti, ma di sicuro tra i suoi estimatori c’è anche Victor Moses: “Mi ha aiutato a credere in me stesso. È il migliore che ho avuto, soprattutto per l’atteggiamento umano, non tanto per il fatto che mi ha trovato una nuova posizione. Mourinho invece è fuori dalla mia top 5, non si è creato il giusto contatto tra noi”. Le parole del nigeriano al sito ufficiale dello Spartak Mosca, suo attuale club, rivelano anche un retroscena di calciomercato: “Dopo la fine del prestito con l’Inter potevo tornare a vestire nerazzurro. Avevamo parlato anche con Conte, ma poi per questioni credo anche economiche non si è fatto nulla. Ho parlato col Chelsea e mi hanno detto che c’era la pista Spartak Mosca. Sinceramente ho guardato su Google e mi sono informato sul club. Ho visto diversi video e ho scoperto che ha una grande storia. Quindi ho detto di sì. Ora sono felice”.