CMIT TV | Mutti: “Vi spiego perché mi piace Gattuso. Ilicic? Non vorrei che fosse un caso”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:01
CMIT TV | ESCLUSIVO Mutti su futuro e ritorno in panchina
Mutti a CMIT TV

Bortolo Mutti è intervenuto a CMIT TV, parlando della situazione legata al futuro di Gennaro Gattuso ma anche della sostituzione di Ilicic

È durato solamente 30 minuti Atalanta-Real Madrid di Ilicic. Gasperini ha deciso di far partire dalla panchina l’ex Palermo, lanciandolo solo al 56′ ma all’86’ lo ha richiamato fuori. Una sostituzione che sta ovviamente facendo discutere. In merito a tale episodio, Bortolo Mutti, intervenuto a CMIT TV, si è così espresso: “Sono delle situazioni complicate, anche a livello personale, vai a toccar el’orgoglio del giocatore… la partita delle volte ha delle necessità che ti porta a prendere decisioni impopolari. Io non discuto la sostituzione, Ilicic non è entrato bene, non quella cattiveria che serve quando la tua squadra è in dieci. Io ho avuto Ilicic, so che è un ragazzo molto umorale, molto particolare. E’ un grande giocatore, so che ci teneva tantissimo a giocare questa partita. Ieri doveva entrare in maniera più cattiva, doveva rincorrere di più e lottare sulle seconde palle e non lo ha fatto. Gasperini non guarda in faccia nessuno e così ha fatto. Ora va ricucito questo rapporto. Non vorrei che si ripetesse il caso Gomez, che in questa partita sarebbe servito tanto”.

Per seguire e interagire in DIRETTA sulle ultime di Calciomercato ISCRIVITI al canale YouTube 

Napoli, Mutti: “Gattuso è sempre un po’ bistrattato”

Rino Gattuso
Gattuso © Getty Images

LEGGI ANCHE >>> CM.IT – Sarri-Fiorentina, sono almeno tre gli ostacoli: il punto

Mutti ha poi parlato della situazione in casa Napoli, dove il futuro di Gattuso è ormai scritto ma l’ex Milan è chiamato a portare a termine la stagione nel miglior modo possibile. Stasera la sua squadra dovrà compiere un’impresa per accedere agli ottavi di finale di Europa League: “Se non c’è serenità e sinergia tra le parti, è complicato – afferma Mutti – Si sta vivendo un momento di poca serenità, non è facile andare avanti così. La partita di oggi è di grande difficoltà. E’ possibile ribaltarla ma è complicato. Gattuso mi piace perché è una persona diretta e aperta. Sta gestendo la situazione da solo, con un ambiente lontano. Ha carattere e nelle difficoltà dà il meglio di se”.