Juventus, emergenza infortuni | Il piano di Pirlo e nuovo allarme

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:33
Juventus Pirlo
Andrea Pirlo (Getty Images)

Juventus a Verona con tante assenze: Pirlo potrebbe rinunciare anche a Morata. Dybala continua ad avere problemi al ginocchio

Continuano i tormenti per Paulo Dybala. Tanti big in infermeria per la Juventus anche per la delicata trasferta di Verona in programma sabato sera, con la ‘Joya’ che non riesce a risolvere i problemi al ginocchio dopo l’infortunio rimediato lo scorso 10 gennaio con il Sassuolo. Slitta ulteriormente il rientro del numero dieci, che mercoledì è volato a Barcellona per un controllo più specifico dal luminare Cugat.

LEGGI ANCHE >>> Juventus-Crotone, Pirlo in conferenza avverte Conte: “L’Inter non mi preoccupa”

Non sono emersi particolari intoppi sul recupero della ‘Joya’ che continuerà nelle terapie per tornare in campo il prima possibile. La gara di ritorno però contro il Porto in Champions League è a rischio, con Andrea Pirlo che spera di avere il nazionale argentino almeno per una mezz’ora di gara. Per seguire e interagire in DIRETTA sulle ultime di Calciomercato ISCRIVITI al canale YOUTUBE.

Juventus, Cuadrado brucia le tappe: borsino infortunati

Cuadrado Roma Juve
Juan Cuadrado (Getty Images)

Dybala sicuramente ko a Verona e per le prossime gare di campionato, con Pirlo che dovrà rinunciare a gran parte della difesa titolare per l’anticipo del ‘Bentegodi’. Ancora out i senatori Chiellini e Bonucci, oltre a Cuadrado e allo squalificato Danilo. Il laterale colombiano, ad oggi, è quello che ha più chances di rientrare prima e strappare una convocazione per la successiva sfida di martedì contro lo Spezia per il turno infrasettimanale di Serie A all’Allianz Stadium. L’obiettivo di Pirlo è avere al top della condizione Cuadrado per il ritorno con il Porto, insieme a Bonucci e capitan Chiellini. Nell’allenamento odierno e domani si valuterà inoltre lo stato di salute di Alvaro Morata, ancora debilitato dal virus influenzale e che ieri è stato costretto a saltare la seduta alla Continassa. Difficilmente però lo spagnolo ex Atletico Madrid sarà disponibile per la gara di Verona, con Pirlo che punta ad averlo almeno in panchina martedì con lo SpeziaKulusevski si candida perciò a ricomporre il tandem con Cristiano Ronaldo come nelle ultime partite, mentre Dragusin potrebbe essere la sorpresa nelle retrovie viste le tante defezioni.

Il baby rumeno è vicino al rinnovo con la Juve e potrebbe avere una maglia da titolare da Pirlo per quello che sarebbe il suo esordio dal 1′ in Serie A. Meno chance ha l’altro baby Di Pardo, mentre un’altra soluzione porterebbe Demiral sulla destra con Alex Sandro arretrato insieme al turco e de Ligt. In quel caso ci sarebbe spazio per Bernardeschi sulla corsia mancina di centrocampo. Rabiot, McKennie e Ramsey, infine, si giocano due maglie a centrocampo con la conferma di Bentancur e Chiesa.