Le pagelle di Lazio-Bayern Monaco 1-4: Correa per la gloria, Lewandowski sentenza

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:08
pagelle Lazio-Bayern Monaco
Lazio-Bayern Monaco (Getty Images)

Lazio-Bayern Monaco, all’Olimpico i biancocelesti perdono la gara di andata degli ottavi di Champions League. Per i bavaresi in gol anche Musiala e Sanè oltre alla sfortunata autorete di Acerbi.

LAZIO
Reina 5,5 – Non può nulla sui gol. Grandi riflessi su una conclusione di Lewandowski.
Patric 4 – Fa quello che può. Spalanca il contropiede a Coman che poi porta al gol Sanè. Dal 53’ Hoedt 5,5 – Impreciso durante la costruzione del gioco.
Acerbi 4 – Quando il Bayern alza il ritmo, va in confusione anche lui. Devia nella propria porta un traversone di Sanè.
Musacchio 3 – Il suo passaggio per Reina è un assist per Lewandowski. Un errore che mette in salita la gara della Lazio. Dal 30’ Lulic 5,5 – Si sacrifica per i compagni da vero capitano. Non basta.
Lazzari 5,5 – Corre, si inserisce e prova l’affondo. Cala nella ripresa.
Milinkovic 6 – Prova a sfondare per vie centrali e viene fermato in area da Boateng con un intervento al limite della regolarità. Il mancino dal limite è prevedibile e senza fortuna. Uno degli ultimi ad arrendersi. Dall’80 Akpa Akpro s.v.
Leiva 5 – Non è la solita diga davanti alla difesa. In affanno. Dal 53’ Escalante 5,5 – Rincorre gli avversarsi nella speranza di recuperare palloni utili. Ammonito per un fallo su Lewandowski.
Luis Alberto 6 – La conclusione dal limite è troppo debole e prevedibile per Neuer. Indovina il corridoio per Correa. Dall’80 Cataldi s.v.
Marusic 5,5 – L’impegno c’è e dalla sua parte arrivano pochi pericoli. Rinuncia un po’ alla fase offensiva. Ammonito per un fallo su Alaba.
Correa 6 – Tanto fumo e poca concretezza nel primo tempo. Trova la rete nella ripresa.
Immobile 5,5 – Il tiro di sinistro viene intercettato da Alaba. Il destro, invece, esalta le abilità di Neur. Si muove tanto, ma spesso a vuoto.
All.: S. Inzaghi 4,5 – La sua squadra appare impaurita e capitola davanti allo strapotere del Bayern Monaco.

BAYERN MONACO
Neuer 6,5 – Infonde sicurezza al reparto. Bene nelle uscite e nel gioco con i piedi. Incolpevole sul gol di Correa.
Süle 6,5 – Autore di percussioni interessanti sulla sinistra. Preciso nelle chiusure.
Boateng 6 – Il suo intervento su Milinkovic, entrato in area, viene giudicato regolare dall’arbitro. Imperioso nel gioco aereo.
Alaba 6,5 – Si oppone ad un tentativo di Immobile da ottima posizione. Baluardo.
Davies 6,5 – Chiude lo spazio a Marusic e all’occorrenza si proietta in avanti.
Kimmich 6,5 – I suoi cross non vengono sfruttati a dovere. Dà una mano in entrambe le fasi.
Musiala 7,5 – Batte Reina dal limite dell’area con un destro velenoso e angolato, diventando il più giovane calciatore inglese ad avere segnato nella massima competizione europea. Dall’88 Choupo-Moting s.v.
Sané 8 – Sotto porta tenta il tacco e non trova la via del gol. Un appuntamento rimandato alla fine del primo tempo, quando ribadisce in rete una respinta di Reina. Da un suo traversone nasce l’autogol di Acerbi. Dall’88’ Sarr s.v.
Goretzka 7 – Mette lo zampino nell’azione che porta al gol Musiala. Prezioso. Dal 63’ Martinez 6 – Partecipa alla festa.
Coman 7 – Impensierisce la retroguardia laziale. Patric lo tiene a fatica. Il 3-0 è in gran parte merito suo. Dal 75’ Hernandez 6 –
Lewandowski 7,5 – Intercetta il retro-passaggio errato di Musacchio, dribbla Reina e deposita in rete. Letale.
All. Flick 7,5 – Nonostante le defezioni, riesce ad imporre il suo gioco, sfruttando anche gli errori degli avversari. Un ottimo risultato in vista del ritorno.
Arbitro Grinfeeld 5,5 – Proteste lazio per un intervento di Boateng su Milinkovic.

LAZIO (3-5-2): Reina; Patric (dal 53’ Hoedt), Acerbi, Musacchio (dal 30’ Lulic) Lazzari, Milinkovic (dall’80 Akpa Akpro), Leiva (dal 53’ Escalante), Luis Alberto (dall’80 Cataldi), Marusic; Correa, Immobile. A disp.: Strakosha, Alia, Parolo, Armini, Fares, Pereira, Caicedo, Muriqi. All.: S. Inzaghi.
BAYERN MONACO (4-2-3-1): Neuer; Süle, Boateng, Alaba, Davies; Kimmich, Musiala (dall88’ Choupo-Moting); Sané (dall’88’ Sarr), Goretzka (dal 63’ Martinez), Coman (dal 75’ Hernandez), Lewandowski. A disp: Hoffmann, Roca, Zaiser. All. Flick.
Arbitro: Orel Grinfeeld (ISR)
Reti: 10’ Lewandowski (B), 23’ Musiała (B), 42’ Sanè (B), 47’ Aut. Acerbi (L), 54’ Correa (L)
Note: Ammoniti: Luis Alberto (L), Leiva (L), Correa (L), Marusic (L), Escalante (L), Kimmich (B), Coman (B)