Calciomercato Juventus, dalla Spagna | Scelta fatta: cessione choc a giugno

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:44
Juventus, incontro Elkann-Agnelli
Agnelli © Getty Images

Cristiano Ronaldo torna protagonista delle vicende di calciomercato legate alla Juventus, alla quale è contrattualmente legato fino al giugno 2022

Via dalla Juventus, la decisione – stando alle clamorose indiscrezioni provenienti dalla Spagna – è stata presa. Non però dal calciatore, bensì dallo stesso club bianconero. Di cosa parliamo? Della cessione di Cristiano Ronaldo. Altro che possibile rinnovo fino al 2023, con ‘spalmatura’ alias riduzione del mega ingaggio di 31 milioni di euro netti, più di 50 milioni lordi, secondo ‘Don Balon’ la Juve ha deciso di disfarsi del fuoriclasse portoghese una volta che si sarà conclusa questa stagione.

LEGGI ANCHE >>> CM.IT | Calciomercato Juventus, settimana clou per l’attacco

massimo mauro ronaldo porto juventus pirlo
Cristiano Ronaldo (Getty Images)

Calciomercato Juventus, ecco perché via Ronaldo: le cifre

Per il portale spagnolo, la vendita di CR7 rappresenta l’unico modo che ha la società presieduta da Andrea Agnelli di rimettere un po’ in ordine il bilancio (quasi -90 milioni quello 2020) e avviare sul calciomercato un profondo rinnovamento/ringiovanimento della rosa adesso a disposizione di Andrea Pirlo. L’obiettivo, aggiunge la fonte ispanica, è piazzare Ronaldo altrove per una cifra tra i 60 e i 70 milioni di euro (da capire a chi, visto che potenziali acquirenti in giro non se ne vedono…), cifre che peraltro consentirebbero ai bianconeri di registrare pure una pluvalenza, considerato che il 36enne ex Real (23 gol quest’anno) ‘pesa’ a bilancio per poco più di 50 milioni. L’addio di Ronaldo, tra cartellino e risparmio lato stipendio, ‘frutterebbe’ alla Juve un immediato tesoretto di circa 100 milioni di euro.