Juventus, Mauro pizzica CR7: “Pirlo ha idee diverse da lui, bisogna essere più umili”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:59
massimo mauro ronaldo porto juventus pirlo
Cristiano Ronaldo (Getty Images)

La Juventus esce con le ossa rotte da Oporto, non solo per gli infortuni e le squalifiche ma soprattutto per il risultato e la prestazione: ecco l’opinione di Massimo Mauro

La Juventus cade rovinosamente in casa del Porto nell’andata degli ottavi di finale di Champions League. Non tanto dal punto di vista del risultato, quanto per la prestazione e gli errori marchiani che Bentancur e compagni hanno evidenziato soprattutto negli approcci ai due tempi. Delle disattenzioni inaccettabili, in particolar modo in un ottavo di finale di Champions League con un’annata che rischia di essere avara di soddisfazioni per la squadra di Pirlo, ancora in costruzione. La Juve in campo non è bella da vedere, cerca di essere cinica ma poi sbagli del genere pregiudicano l’andamento di un intero match e forse di una stagione. E gli infortuni come quello di Chiellini non aiutano.

Soprattutto in difesa è stata sotto accusa la fatidica ‘costruzione dal basso‘ che tanto piace agli allenatori di questi tempi e che spesso comporta dei rischi importanti come nel caso di Bentancur: “Faccio fatica a commentare questa ricerca spasmodica di giocare la palla nell’area piccola del portiere, è un’idea stupida calcisticamente. Devi farlo quando sei sicuro di venirne fuori, ma così è sciocco e hanno iniziato 1-0 per gli altri”, il commento abbastanza netto di Massimo Mauro a ‘Tutti Convocati’ su ‘Radio 24’.

Per seguire e interagire in DIRETTA sulle ultime di Calciomercato ISCRIVITI al canale YouTube

Calciomercato Juventus, Marcelo obiettivo per l'estate
Pirlo e Ronaldo ©️Getty Images

LEGGI ANCHE >>> ESCLUSIVO | Porto-Juventus, Cobolli Gigli: “Pirlo? Assurdo pensare ad una sostituzione”

Juventus, Mauro: “Costruire dal basso è stupido. A Ronaldo serve metà campo”

L’ex giocatore della Juventus, attualmente opinionista, non risparmia critiche ai bianconeri: “Dire che la squadra non è pronta mentalmente è un alibi alla professionalità del giocatore. Tu devi giocare bene a pallone a la Juve ieri non ha fatto nulla per far dire che è una squadra che può giocare bene. Una grande squadra vince grandi trofei con la continuità, la Juventus fa 3 partite buone e poi 2 in cui sembra un’altra squadra”. Mauro è scatenato e ne ha anche per Cristiano Ronaldo: “A me sembra che lui debba avere tutta la metà campo a disposizione, è un favoloso contropiedista e se riesce a partire in velocità e avere spazio ti fa tanti gol. Ma credo che le idee di Pirlo siano diverse, forse bisognerebbe essere un po’ più umili“.

Tutte le news di calciomercato e non solo: CLICCA QUI!

Infine l’ex centrocampista bianconero fa il paragone con Giovanni Trapattoni: “Lui pensava solo a farti arrivare inc****to alle partite, col giusto pensiero che bisogna vincere e non distrarsi, poi durante le partite l’allenatore può fare il giusto, prima e nella settimana può fare tanto. Pirlo diventerà bravo, è da poco allenatore, la gestione dello spogliatoio la impari col tempo e allenando, non c’entra nulla aver fatto il calciatore”.