Calciomercato, rinnovo in standby: no alla clausola | Il Milan abbassa le cifre

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:40
Calciomercato Milan, rinnovo Belotti: Maldini può abbassare l'offerta
Maldini © Getty Images

Il rinnovo di un importante calciatore della Nazionale di Mancini continua a tenere in apprensione il calciomercato, con anche il Milan alla finestra. Ecco le ultime novità sul suo futuro

I mesi attuali sono caratterizzati dai rinnovi di contratto e dalla volontà da parte dei maggiori club di livello internazionale di blindare i propri gioielli in anticipo rispetto alla sessione estiva di calciomercato. Tra i tanti rinnovi che continuano a far discutere, c’è sicuramente quello di Andrea Belotti. L’attaccante non sembra avere più grande voglia di confermarsi al centro del reparto offensivo del Torino. Il Gallo vuole certamente ottenere garanzie tecniche e la sicurezza di restare in un progetto in crescita in Serie A.

Proprio per questo, l’intenzione del bomber, che dovrà anche concentrarsi sul percorso in Nazionale, è attendere l’evoluzione delle dinamiche sul campo e i loro inevitabili riflessi sul calciomercato. Il suo futuro resta in bilico con il Torino che, ad oggi, non può forzare per ottenere il via libera e deve rifarsi alla strategia attendista attuata dal suo capitano. E il Milan, come anche altri grandi club italiani e internazionali, continua a rimanere alla finestra.

Per seguire e interagire in DIRETTA sulle ultime di Calciomercato ISCRIVITI al canale YOUTUBE.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Juventus e Milan, è UFFICIALE: firma per cinque anni

Calciomercato, le condizioni per il rinnovo di Belotti: cambia anche il Milan

Calciomercato, rinnovo Belotti fermo | Il Milan può abbassare l'offerta
Belotti © Getty Images

Di certo, l’attuale contratto dell’attaccante è in scadenza a giugno del 2022 ed è inevitabile che la sua situazione faccia gola a diversi club. La situazione relativa il Covid-19 ha riscritto, però, i margini economici in circolazione sul mercato. Proprio per questo, secondo quanto riporta ‘TuttoSport’, il Gallo non potrà più aspirare alle cifre faraoniche che circolavano un paio d’anni fa.

Trattenere Belotti potrebbe costare al Torino circa 3,5 milioni più bonus, una cifra comunque accettabile considerando i 2 di Zaza e Verdi. Il quotidiano sottolinea come anche il Milan in ogni caso avrebbe intenzione di offrire al bomber cifre al ribasso rispetto al passato, ma anche con prospettive tecniche decisamente diverse. Sul tavolo del rinnovo resta anche il tema della superclausola per l’estero. Belotti non ha intenzione di accettare una soluzione del genere nell’eventuale nuovo contratto. Si tratta di un discorso comunque prematuro, dato che per il momento il rinnovo pare comunque decisamente lontano.