CM.IT TV | Amoruso ‘difende’ Gattuso | E su Conte: “Rapporto con Juve si sta sgretolando”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:33
Nicola Amoruso a CM.IT TV

Da Napoli-Juventus a Gattuso, passando per Zidane e Conte. Ecco l’intervento integrale dell’ex bomber Nicola Amoruso a CMIT TV 

L’ex bomber Nicola Amoruso è intervenuto quest’oggi alla TV di Calciomercato.it. Tanti i temi trattati, da Napoli-Juventus, lui che è un doppio ex, a Conte passando per Zidane e ovviamente Gattuso. Ecco il suo intervento integrale:

LEGGI ANCHE >>> Juventus, UFFICIALE: tegola per Pirlo!

Per seguire e interagire in DIRETTA sulle ultime di Calciomercato ISCRIVITI al canale YOUTUBE!

NAPOLI-JUVENTUS E GATTUSO– “Sì vivono due situazioni assolutamente differenti. La Juventus è nel momento migliore della stagione, sembra aver trovato una quadratura importante oltre che i risultati. Dunque mentalmente e fisicamente credo che possa essere molto difficile affrontarla, specie per il Napoli che ora come ora è complicato da giudicare. A differenza della Juve, non può permettersi di prescindere dai suoi giocatori migliori. Le assenze sono tante e pesano sul rendimento di una squadra che, a mio avviso, ha comunque idee e identità. Secondo me il problema del Napoli è riferito all’organico, non ai ‘contenuti'”.

Amoruso a CMIT TV: “A volte Conte va oltre. Ecco il giocatore più forte con cui ho giocato”

CONTE – “Se mi sono meravigliato della sua reazione? No, perché c’è ancora un conto aperto con Agnelli, con la Juventus. Sono dispiaciuto, perché il rapporto tra lui e i bianconeri si sta sgretolando piano piano. E’ un peccato per tutto quello che ha fatto ed è stato per la Juve. Lui ora vuole assolutamente vincere con l’Inter, per dimostrare che è un assoluto valore aggiunto, contro peraltro una Juve che domina. Per lui è una sfida anzitutto personale, chiaramente lui a volte va oltre quelle che dovrebbe essere una mentalità vincente“.

Juventus-Inter, lite Conte-Agnelli | La decisione del Giudice Sportivo
Antonio Conte ©️Getty Images

ZIDANE – “E’ il giocatore più forte con cui ho giocato. Arrivò dal Bordeaux, non lo conoscevamo, e si presentò con un numero incredibile in allenamento. Tutta la squadra si fermò ad applaudirlo, poi è diventato un giocatore di fama mondiale”.

LEGGI ANCHE >>> ESCLUSIVO | Napoli, Juve decisiva per Gattuso! Spalletti solo in un caso

GATTUSO-LIPPI – “Se Gattuso possa aver chiamato Lippi per un consiglio? Arrivati a un certo punto servono più che altro delle parole di conforto per ritrovare la lucidità, meglio se da persone care con cui hai un forte legame. Credo che ormai Gattuso abbia la maturità per affrontare tutto in prima persona, a mio giudizio sta facendo bene al di là delle critiche. Il Napoli ha una rosa sì valida, ma corta“.