Inghilterra, l’arbitro Mike Dean minacciato di morte: ha chiesto di non dirigere

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:00
Mike Dean espelle Tomas Soucek (Getty Images)

Mike Dean avrebbe dovuto arbitrare il match di FA Cup Tra Leicester e Brighton, ma ha chiesto di non farlo dopo aver ricevuto minacce di morte

E’ tra i fischietti più esperti della Premier League, ma ora Mike Dean potrebbe anche decidere di smettere. Il rischio è forte, soprattutto per quanto accaduto dopo la sfida tutta londinese tra Fulham e West Ham. Il 52 direttore di gara ha espulso nei minuti finali il ceco Soucek lasciando gli ‘Hammers’ in 10 uomini nella gara terminata 0-0. Un cartellino rosso come un altro, ma Dean, al seguito, avrebbe ricevuto (così come la sua famiglia) pesanti minacce, anche di morte. Per seguire e interagire in DIRETTA sulle ultime di Calciomercato ISCRIVITI al canale YOUTUBE!

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Inter, dall’Inghilterra | Tentativo in extremis per un nerazzurro

Inghilterra, Dean non arbitrerà in FA Cup

Premier League coronavirus
Premier League (Getty Images)

Come riferisce il ‘Sun’, il direttore di gara avrebbe dovuto arbitrare il match di FA Cup tra Leicester e Brighton, ma Dean avrebbe chiesto di non dirigere la sfida. L’arbitro ha chiesto una pausa che il Professional Game Match Officials Limited (PGMOL), ossia l’organismo che si occupa degli ufficiali di gara, ha concesso. Nel frattempo condanne sono arrivate da tutto il mondo calcistico inglese, mentre la polizia sta effettuando indagini proprio per risalire ai responsabili delle minacce.