CMIT TV | Rolando Bianchi: “Mazzarri accetterebbe al volo la panchina”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:10
CMIT TV | Rolando Bianchi:
Rolando Bianchi su CMIT TV

Intervenuto ai microfoni di CMIT TV Rolando Bianchi ha analizzato il momento della Serie A, rivelando un retroscena su Mazzarri

Nella quotidano TG mercato di Calciomercato.it, è intervenuto anche Rolando Bianchi. L’ex attaccante di Torino, Lazio e Atalanta, fra le altre, ha analizzato il momento attuale della Serie A in diretta su CMIT TV. “Il livello della Serie A, secondo me, sta piano piano scemando. In Premier League, invece, vedo tante squadre tatticamente, tecnicamente e fisicamente in crescita. Quindi non mi sorprende che un giocatore come Ibrahimovic, col suo potenziale, in un campionato dove il livello si sta abbassando può fare la differenza”.

LEGGI ANCHE >>>CM.IT | Juventus, quando torna Dybala: novità per l’argentino

Sull’attaccante svedese ha aggiunto: “Inoltre, è in una squadra dove tutti stanno rendendo al di sopra delle aspettative, quindi ci sono tutti i presupposti per cui lui faccia grandi cose. Rinnovo? Si, anche perché non vedo leader col suo carisma all’interno dello spogliatoio. Maldini sta facendo un grande lavoro, perché sta riportando la mentalità vera del Milan, lo spogliatoio del Milan ed è normale che Ibrahimovic devi tenerlo perché è ancora centrale e riesce a trascinare gli altri.

Per seguire e interagire in DIRETTA sulle ultime di Calciomercato ISCRIVITI al canale YOUTUBE!

Calciomercato Napoli, Rolando Bianchi a CMIT TV: “Mazzarri accetterebbe al volo la panchina”

Walter Mazzarri
Walter Mazzarri © Getty Images

Oltre a parlare del campionato italiano, Rolando Bianchi ha parlato anche del futuro di Walter Mazzarri, tecnico che ha avuto e che conosce molto bene. Il mister è molto bravo, molto preparato. Ha fatto un anno sabbatico per ricaricare le energie ed ora ha grande voglia. Se dovesse arrivare la chiamata del Napoli secondo me la prenderebbe al volo, anche perché a livello di giocatori può riuscire a fare un buon lavoro perché la rosa del Napoli è ottima. Per me Gattuso è un buon allenatore, anche se i risultati poi sono quelli su cui bisogna giudicare un allenatore”.

LEGGI ANCHE >>>CM.IT | Napoli, aria di tempesta: Gattuso e Giuntoli nell’occhio del ciclone

Infine, l’ex attaccante granata ha parlato anche di Immobile e Belotti: saranno loro i bomber che si sfideranno per la numero ‘9’ della Nazionale agli Europei.”Sono due giocatori diversi, io li vedrei bene anche insieme, ma nel modulo di Mancini ne potrà giocare solo uno. Dipenderà dal finale di stagione, ma speriamo che stiano bene entrambi per l’Europeo. Futuro Belotti? È un simbolo del Torino e sta scrivendo pagine importanti della storia granata. È normale che lui voglia giocare le Coppe europee e se il Torino gli offrirà questa possibilità penso che rinnoverà a vita, ma se non ci sarà questa possibilità a 27 anni dovrà fare i suoi calcoli. Rimanere una bandiera del Torino senza giocare mai le coppe, forse, oppure andare in squadre che gli permettano di giocare a livello europeo”.