Calciomercato Inter, rinnovo sempre più lontano | Nuovi ‘segnali’ da Conte

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:44
Inter Conte
Antonio Conte © Getty Images

L’Inter ieri ha ottenuto un’ottima vittoria sul campo della Fiorentina, ma sullo sfondo restano le ipotesi legate al calciomercato. Gli ultimi indizi da Antonio Conte allontanano il rinnovo

L’Inter ha conquistato tre punti pesanti nella partita di ieri contro la Fiorentina. l nerazzurri hanno messo in evidenza grande qualità nel gioco, dimostrandosi quasi sempre in controllo della partita. Nel secondo tempo, la Beneamata ha potuto beneficiare anche di un’ottima prestazione di Ivan Perisic. L’esterno croato è andato in rete, chiudendo la partita, ma ha giocato bene in entrambe le fasi, spingendo e coprendo in difesa al momento opportuno.

Nel finale, è poi subentrato Matteo Darmian che ha blindato la fascia e il risultato con grande attenzione. Scelte di Antonio Conte, al netto anche del prossimo rientro di Danilo D’Ambrosio, che si ripercuotono inevitabilmente anche sul futuro di Ashley Young: ecco il possibile scenario sul calciomercato.

Per seguire e interagire in DIRETTA sulle ultime di Calciomercato ISCRIVITI al canale YOUTUBE.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Inter, colpo dal Lione: 30 milioni!

Calciomercato Inter, Conte retrocede Young nelle gerarchie: rinnovo più lontano

Calciomercato Inter, rinnovo sempre più lontano | Nuovi 'segnali' da Conte
Young © Getty Images

La prestazione di Young contro la Juventus in Coppa Italia è stata disastrosa e ha inciso in maniera netta sulla sconfitta. La crescita delle alternative nel ruolo di esterno sinistro retrocede inevitabilmente l’inglese nelle gerarchie. Gli ultimi indizi da Conte, inoltre, ricadono anche sulle scelte nerazzurre sul mercato. Il rinnovo appare sempre più lontano e la scadenza è ormai prossima.

L’Inter, inoltre, al netto dei problemi societari, vorrebbe intervenire sul calciomercato in estate per portare a Milano uno specialista del ruolo. Restano sull’agenda di Beppe Marotta sicuramente Emerson Palmieri, in scadenza nel 2022, e Marcos Alonso. Da non sottovalutare anche il profilo di Nicolas Tagliafico, di cui vi abbiamo riportato anche nelle scorse settimane. Infine, attenzione anche a Federico Dimarco, cresciuto nel vivaio nerazzurro e che si sta esprimendo ad altissimi livelli quest’anno con il Verona.