Serie A, Giudice Sportivo | UFFICIALE: la decisione su Conte!

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:23
Serie A, Giudice Sportivo | UFFICIALE: la decisione su Conte!
Antonio Conte © Getty Images

È arrivata la sentenza del Giudice Sportivo sulla squalifica di Antonio Conte. Tutte le decisioni

Ha fatto discutere l’espulsione di Antonio Conte nel finale di UdineseInter. L’allenatore nerazzurro, in un primo momento ammonito, si è rivolto in maniera piuttosto accesa all’arbitro Maresca, che lo ha espulso. Il diverbio si è poi protratto anche nel tunnel degli spogliatoi e ha messo il tecnico a rischio maxi squalifica. La decisione ufficiale del Giudice Sportivo è appena arrivata: due giornate di squalifica a Conte, con annessa multa da 20mila euro. Il tecnico non sarà in panchina nelle gare contro Benevento e Fiorentina. Per seguire e interagire in DIRETTA sulle ultime di calciomercato ISCRIVITI al canale YOUTUBE!

Conte è stato sanzionato perché “al 45esimo del secondo tempo”, ha “continuato a protestare in maniera veemente, successivamente al provvedimento di ammonizione, proferendo a gran voce frasi irrispettose nei confronti del Direttore di gara che proseguivano anche dopo il provvedimento di espulsione prima di lasciare il terreno di giuoco; nonché per avere, al termine della gara, nel tunnel che adduce agli spogliatoi, affrontato il Direttore di gara medesimo con fare minaccioso urlandogli un’espressione gravemente offensiva”. L’ultima infrazione “è stata rilevata anche dal collaboratore del Procura Federale”.

LEGGI ANCHE >>> CM.IT | Calciomercato Roma, tutto fatto per Reynolds: i dettagli

Un turno di stop, con ammenda di 5mila euro, anche per Lele Oriali. Il team manager interista sanzionato perché al termine della gara, reiterando le proteste anche dopo il provvedimento di ammonizione, raggiungeva al centro del terreno di giuoco il Direttore di gara urlandogli frasi irrispettose

Il Giudice sportivo ha poi squalificato per una giornata cinque calciatori: Kulusevski della Juventus, Magnani del Verona, Gosens dell’Atalanta, Nandez del Cagliari e Samir dell’Udinese.