Udinese-Inter, Conte: “Vi spiego il mio nervosisimo”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:59
Udinese-Inter, Conte
Conte a Sky

Udinese-Inter, l’analisi nel post-partita di Antonio Conte: le dichiarazioni dell’allenatore dei nerazzurri dopo il pari di oggi 

Ai microfoni di ‘Sky Sport’ Antonio Conte ha analizzato lo stop di oggi contro l’Udinese a partire dall’espulsione finale: “Nervosismo? Un po’ più di recupero poteva essere accordato ed ho protestato per questo. L’arbitro mi ha ammonito e poi mandato via. Non eravamo d’accordo sul minutaggio del recupero, sembrava poco. L’arbitro prende le proprie decisioni e dobbiamo accettarle anche quando non siamo d’accordo”.

Per seguire e interagire in DIRETTA sulle ultime di Calciomercato ISCRIVITI al canale YouTube

INTER – “Dobbiamo sempre guardare a noi e non agli altri. Cerchiamo di migliorare in quello che stiamo facendo e penso ci siano margini di crescita. Oggi potevamo essere un po’ più precisi anche nell’ultimo passaggio. Quando andiamo al crosso proviamo sempre a portare almeno quattro calciatori a riempire l’aria. Inevitabile che anche il cross deve essere fatto nella maniera giusta come contro la Juventus”.

SCUDETTO E COPPA –Sappiamo che il campionato offre qualcosa di importante anche a livello societario ed economico. Vincere lo scudetto o almeno entrare in Champions diventa importante per il club rispetto alla Coppa Italia che vogliamo comunque rispettare. Faremo le nostre valutazioni e cercheremo di vincere come fatto anche nel turno precedente con la Fiorentina”.

BILANCIO – “Il bilancio preferisco che lo facciano gli altri. Noi cerchiamo di lavorare e dare il meglio. Penso che nelle tante difficoltà di quest’anno l’Inter stia comunque dicendo la propria con un ruolo da protagonista”.