Roma-Spezia 4-3: brivido Verde, ma Pellegrini allo scadere salva Fonseca

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:54
Roma, l'esultanza al gol di Pellegrini | La reazione verso Fonseca

Torna alla vittoria la Roma dopo la sconfitta nel derby e l’eliminazione dalla Coppa Italia: la doppietta di Mayoral salva la panchina di Fonseca

Serviva una scossa all’ambiente Roma ed è arrivata nel recupero. I giallorossi si vendicano dalla sconfitta in Coppa Italia e vincono in pieno recupero con lo Spezia. Con Dzeko in tribuna dopo il duro confronto con il tecnico, Fonseca mette in discesa la gara al 17′ con la rete di Borja Mayoral, schierato al posto del bosniaco. Lancio di Pellegrini per l’attaccante spagnolo e Provedel battuto. Nemmeno il tempo di festeggiare che lo Spezia trova il pari con Piccoli, al suo secondo gol stagionale: al 24′ Pau Lopez smanaccia e lascia la porta spalancata dinanzi all’attaccante in prestito dall’Atalanta che non manca l’appuntamento con l’1-1.

LEGGI ANCHE >>> Roma-Spezia, Dzeko all’Olimpico: in tribuna con Fazio

La ripresa inizia ancora nel segno della Roma, che trova prima il raddoppio con Mayoral al 52′, poi con Karsdorp al 55′ il 3-1, con la partecipazione di Spinazzola. Spezia che non ci sta e al 59′ accorcia le distanze con Farias, che su assist di Galabinov fa il 2-3. Roma che prova a chiudere la gara, ma si ritrova a subire il 3-3 di gol dell’ex Verde su un liscio di Smalling a ridosso del 90′. A questo punto sale in cattedra il capitano, Pellegrini, che al 92′ trova il clamoroso 4-3 che chiude la partita.

Classifica: Milan 43 punti; Inter 40; Roma** 37;  Napoli* 34; Juventus* 33; Atalanta 33; Lazio 31; Sassuolo 30; Verona 27; Sampdoria 23; Benevento** 22; Bologna 20; Spezia** e Fiorentina 18; Udinese* 17; Genoa 15; Torino** e Cagliari 14; Parma 13; Crotone 12

*Una partita in meno

**Una partita in più