Weah: “Milan da scudetto, ma Juve favorita. Il tifo per i bianconeri è rimasto”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:11
Weah: ''Milan da scudetto, ma Juventus favorita. Tifavo per i bianconeri''
George Weah © Getty Images

Dal Milan alla passione per la Juventus, fino alla lotta scudetto: parla George Weah. Le sue dichiarazioni

L’ex attaccante del Milan, George Weah, ha rilasciato una lunga intervista a ‘La Gazzetta dello Sport’. A partire proprio dai rossoneri, già da scudetto secondo l’attuale presidente della Liberia: “Io non so se il Milan riuscirà a vincere lo scudetto, perché Juventus, Inter e Napoli sono grandi rivali e perché mancano ancora 20 partite e nel calcio le cose cambiano rapidamente. Però non ho dubbi sul fatto che possa lottare fino in fondo”. Per restare aggiornato con le ultime news legate al mercato e non solo CLICCA QUI!

LEGGI ANCHE >>> CM.IT | Calciomercato Milan, Firpo rallenta: ecco i motivi

La favorita, però, resta la “sua” Juventus: “Dico Juve per due motivi: perché da bambino tifavo Juventus e perché vince da 9 anni. Quando ero piccolo non arrivavano le immagini della Serie A in Africa, vedevamo solo le immagini di Platini in Italia, così mi affezionai alla Juve. Poi la vita mi ha portato al Milan e lì ho trovato una famiglia oltre che ad un fantastico ambiente di lavoro. Il Milan mi ha dato tutto, ma il tifo per la Juve è rimasto. La cosa più importante è che la Serie A sia tornata competitiva”. Infine, su Maldini: “Ha meriti enormi. Parliamo di una persona con un cuore immenso e un gran lavoratore. Uno che ispira chi gli sta a fianco, che trasmette fiducia ora come faceva quando giocava”.