Francia, divieto di trasferte europee | La Uefa in allarme

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:52
Francia, divieto di trasferte europee per il rugby | La Uefa in allarme
Ligue1 @ Getty Images)

Francia, l’aggravarsi dell’epidemia di coronavirus porta a una decisione importante che può avere ripercussioni anche sul calcio

L’andamento della pandemia di coronavirus si sta nuovamente aggravando in tutta Europa. L’Italia guarda con preoccupazione a ciò che sta accadendo negli altri paesi. E in particolare il mondo dello sport guarda alla Francia, con una decisione che potrebbe avere ripercussioni anche sul calcio.

Tutte le news di calciomercato e non solo: CLICCA QUI!

LEGGI ANCHE >>> Coronavirus, bollettino 11 gennaio: 12.532 casi su 91.656 tamponi, 448 morti

Il governo francese ha infatti deciso di vietare le trasferte europee alle squadre transalpine, per i rischi troppo elevati per la salute in questo momento. I primi effetti si sono avuti sul rugby, con l’Epcr, organo che gestisce le competizioni continentali di tale sport, che ha dovuto al momento congelare tutto il calendario. L’Uefa osserva con attenzione guardando al destino di Champions League ed Europa League, con Psg e Lille ancora in lizza. Manca ancora un mese alla ripresa dei tornei, situazione da monitorare costantemente nel rischio di un nuovo stravolgimento del calendario calcistico.