Juventus-Sassuolo, De Zerbi: “Ho pensato di vincere. Scudetto? Vi dico la mia”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:32
Roberto De Zerbi post gara Juve-Sassuolo
Roberto De Zerbi post Juve-Sassuolo a Sky Sport

Al termine di Juventus-Sassuolo ha parlato De Zerbi, tecnico dei neroverdi. Ecco le sue dichiarazioni da Torino

Il Sassuolo di Roberto De Zerbi esce a testa alta dalla sfida contro la Juventus. Il tecnico dei neroverdi è soddisfatto della prova dei suoi uomini, rimasti in dieci dopo l’espulsione di Obiang: “Non ci deve più bastare la prestazione, non fatemi vedere il gol di Ramsey se no mi arrabbio – esordisce de Zerbi ai microfoni di Sky Sport – Chiriches avrà sbagliato probabilmente per la stanchezza. Gli sono mancate le forze. Ad un certo punto del secondo tempo volevo vincere la partita, perché vedevo che c’erano i presupposti. Non voglio essere presuntuoso ma potevamo essere più cattivi in determinate circostanze”.

Per restare aggiornato con tutte le news legate al calcio e non solo CLICCA QUI

CLASSIFICA – “Puoi perdere o vincere con chiunque in questo campionato. In testa? Il Milan è la squadra più convincente non solo sulla carta ma sulla convinzione e sulla testa ma mi piace anche la Juventus. Alcuni valori non sono usciti fuori nella totalità”.

FUTURO – “Non deve esserci paura di ripartire con un nuovo ciclo – prosegue De Zerbi – Noi oggi siamo avvantaggiati con il lavoro svolto in questi anni. A me piacerebbe divertirmi come sto facendo, poi non so dove e come. Non ho però l’ansia di andare via a tutti i costi, il mio pensiero è fare quello che mi rende felice”.