PAGELLE E TABELLINO LAZIO-FIORENTINA: solito Immobile, Vlahovic non basta

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:05
lazio fiorentina immobile pagelle
Immobile (@Getty Images)

All’Olimpico i biancocelesti vincono contro la Viola anche grazie al gol in avvio di Caicedo. A nulla vale la rete di Vlahovic

LAZIO
Strakosha 5 – Si riprende la porta dopo un lungo periodo in panchina. Si oppone al sinistro di Vlahovic. Sbaglia in uscita con i piedi: sugli sviluppi dell’azione Abisso decreta il rigore che Vlahovic trasforma in rete.
Luiz Felipe 6 – Non è al meglio e non si risparmia. Lottatore. Esce all’intervallo. Dal 46’ Patric 5,5 – Rischia la frittata con un retro-passaggio a Strakosha: graziato da Vlahovic. Conclude il match da esterno.
Hoedt 5 – Da centrale di difesa di muove meglio. Un paio di amnesie con altrettanti recuperi, ma nel finale la combina grossa: trattenuta su Vlahovic che provoca il rigore. Intermittente.
Acerbi 6 – Si propone in avanti per il cross che propizia l’1-0 di Caicedo. Nella ripresa tira il freno a mano e avanza di meno. Risorsa.
Lazzari 6 – Attacca e difende senza sosta. Vince il duello aereo che manda in rete Caicedo. Motorino. Dal 75’ Radu 6 – Diventa il giocatore della storia della Lazio con più presenze. Dà il suo contributo.
Milinkovic 6,5 – Ci prova dalla distanza. L’intesa con Immobile c’è e si vede. Gigante.
Escalante 5 – Inzaghi continua a premiarlo, lui limita al compitino e non tenta mai la giocata. Le giocate sono prevedibili, i contrasti quasi sempre fallosi. Dopo l’ammonizione si eclissa. Rimandato. Dal 75’ Cataldi 6 – Prende per mano la squadra. Si sgola con i compagni e capisce i momenti. Non è facile farsi trovare pronto quando non si ha continuità: lui ci riesce. Meriterebbe più spazio.
Luis Alberto 6,5 – Bene palla al piede e nel fraseggio. Batte l’angolo che porta al 2-0 di Immobile. Caparbio.
Marusic 6 – E’ attento a non scoprire il fianco agli avversarsi. Guardingo.
Caicedo 7 – In gol al primo pallone giocato. Un destro al volo da rapace d’area di rigore. Letale. Dal 57’ Akpa Akpro 6 – Prova a tamponare il gioco avversario.
Immobile 7 – In dubbio fino all’ultimo per un problema al tallone, gioca dall’inizio e, quando serve, ripiega. Trova il gol del 2-0. Uomo squadra. Dall’89 Muriqi s.v.
Simone Inzaghi 6 – I suoi iniziano la gara col piglio giusto. Porta a casa una vittoria sofferta.
LEGGI ANCHE >>> PAGELLE E TABELLINO CROTONE-ROMA: copertina a Mayoral, Pereira sparisce

FIORENTINA
Dragowski 5 – Incolpevole sul gol di Caicedo. Prende un colpo alla spalla in un mischia. Respinge male l’angolo di Luis Alberto, permettendo a Immobile di trovare il raddoppio.
Martinez Quarta 6 – Chiude come può su Immobile. Dal 72’ Lirola 5 – Tocca pochi palloni.
Pezzella 5 – Caicedo lo brucia sul tempo e non perdona. Unica pecca di una gara giocata con attenzione. Ingenuo.
Igor 5,5 – Concordo di colpa in occasione del gol di Caicedo. Pecca di concentrazione.
Venuti 6 – Prova a spingere sulla destra ed effettua qualche gol interessante. Perde smalto nel secondo tempo Dal 59’ Callejon 5,5 – Non è la sua miglior partita.
Amrabat 6 – Utile in fase di interdizione e nel pressing su Luis Alberto. Dinamico.
Bonaventura 5,5 – In difficoltà quando la Lazio avvia la manovra corale. Si riprende nella seconda metà di gara. Dal 72’ Kouamè 5 – Non riesce ad esprimere il suo potenziale.
Castrovilli 5 – Prova un gol di tacco in acrobazia senza forza e mira, consentendo a Strakosha di bloccare la sfera. Sprecone.
Biraghi 6 – Perde il constato aereo Lazzari che favorisce Caicedo e porta al vantaggio laziale. Si incarica dei calci piazzati con traiettorie interessanti.
Ribery 5 – Qualche finta e serpentina, ma poca concretezza. Esce per infortunio. Dal 37’ Eysseric 5,5 – Ingresso propositivo. Combina poco.
Vlahovic 6,5 – Fa a sportellate con la difesa laziale. Impensierisce Strakosha con il mancino. Non riesce ad approfittare di un retro-passaggio impreciso di Patric. Si guadagna e trasforma il rigore.
Prandelli 5,5 – La sua squadra va sotto dopo 5 minuti. La reazione c’è, ma i suoi ragazzi escono sconfitti.
Arbitro Abisso 6 – Con l’aiuto del Var, annulla un gol per fuorigioco ad Immobile. Ammonizioni sacrosante. Assegna un rigore alla Fiorentina per una trattenuta di Hoedt su Vlahovic.

Lazio-Fiorentina 2-1

Lazio (3-5-2): Strakosha; Luiz Felipe (dal 46’ Patric), Hoedt, Acerbi; Lazzari (dal 75’ Radu), Milinkovic, Escalante (dal 75’ Cataldi), Luis Alberto, Marusic, Caicedo (dal 57’ Akpa Akpro), Immobile (dall’89’ Muriqi). A disp.: Reina, Furlanetto, Armini, Franco, D. Anderson, Parolo, Pereira. All.: Simone Inzaghi
Fiorentina (3-5-2): Dragowski; Martinez-Quarta (dal 72’ Lirola), Pezzella, Igor; Venuti (dal 59’ Callejon), Amrabat, Bonaventura (dal 72’ Kouamè), Castrovilli, Biraghi; Ribery (dal 37’ Eysseric), Vlahovic. A disp.: Terraciano, Milenkovic, Barreca, Caceres, Valero, Duncan, Krastev, Pulgar. All.: Cesare Prandelli
Arbitro Abisso (sez. Palermo)
Marcatori: 5’ Caicedo (L), 75’ Immobile (L), 88’ Rig. Vlahovic (F)
Note: Ammoniti: Luiz Felipe (L), Escalante (L), Castrovilli (F)