Calciomercato Juventus, tentazione Giroud | La mossa di Paratici

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:00
Giroud Juventus
Oliver Giroud (Getty Images)

La Juventus a caccia di un attaccante per completare il reparto offensivo a disposizione di Pirlo nel calciomercato di gennaio

La richiesta di Andrea Pirlo è chiara: una quarta punta in grado di completare l’attacco bianconero insieme a Cristiano Ronaldo, Morata e Dybala. Lo ha ammesso lo stesso tecnico della ‘Vecchia Signora’ dopo il poker rifilato all’Udinese, con l’ultima pista sotto la lente d’ingrandimento della dirigenza della Continassa che porta a Fabio Quagliarella. La Juve nei giorni scorsi ha effettuato un sondaggio per il capitano della Sampdoria, che non ha ancora rinnovato il contratto con il club blucerchiato.

Per seguire e interagire in DIRETTA sulle ultime di calciomercato ISCRIVITI al canale YouTube!

LEGGI ANCHE >>> CM.IT | Calciomercato Juventus, affare Reynolds: ultime e retroscena

Juventus, pressing su Giroud: gli scenari in attacco

Giroud Inter Chelsea
Olivier Giroud (Getty Images)

Per il 38enne attaccante si tratterebbe di un ritorno a Torino, così come per l’ipotesi Llorente dal Napoli. Nella lista di Paratici figurano anche Pavoletti e Pellè, mentre Pirlo ha strizzato l’occhio a Giroud. L’attaccante francese è il profilo che più di tutti stuzzica la Juventus, anche se al momento sembra complicato liberarlo dal Chelsea, con lo stesso campione del mondo che ha aperto alla permanenza a Londra almeno fino a giugno. Stando a ‘Tuttosport’ resterebbe comunque uno spiraglio per Giroud, con il club campione d’Italia che nel weekend avrebbe riattivato i contatti con i ‘Blues’. Al momento non ci sarebbe nulla di concreto, ma la corte della Juve potrebbe tentare il nazionale transalpino e indurlo a cambiare idea in questa finestra invernale del mercato.

I rapporti tra le due società inoltre sono ottimi, con Giroud che avrebbe un accordo sulla parola per liberarsi a prezzo di saldo se decidesse di cambiare maglia prima della scadenza del contrato con il Chelsea, fissata il prossimo 30 giugno.