Calciomercato Serie A, da Cutrone a Pavoletti: cercasi bomber in provincia!

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:29
attaccanti serie a cutrone Pavoletti
Patrick Cutrone (Getty Images)

Anche le squadre medio-piccole di Serie A sono pronte a muoversi sul mercato alla ricerca di un nuovo attaccante.

A caccia di gol. In Serie A non c’è una squadra che non stia pensando di piazzare un colpo in attacco per raggiungere i propri obiettivi. Di Milan, Inter e Juventus vi abbiamo parlato ampiamente in questi giorni: da Jovic a Giroud, passando per Milik ed Edouard. Sono tantissimi i profili seguiti dalle big ma anche tra le medio-piccole si è alla ricerca di un centravanti.

Per seguire e interagire in DIRETTA sulle ultime di Calciomercato ISCRIVITI al canale YouTube

Lo è certamente la Fiorentina, per nulla contenta di Cutrone. I viola hanno pensato a Milik, destinato però ad altri lidi, ma l’idea che oggi stuzzica maggiormente i viola è quella di Piatek, tornato nel mirino anche del Genoa, che guarda anche a Colombo del Milan e Lammers dell’Atalanta.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Fiorentina, Cutrone cambia agente | Le ultime di CM.IT

Calciomercato, rivoluzione Parma: via Cornelius e Inglese

Barella e Cornelius (Getty Images)

LEGGI ANCHE >>>Calciomercato Inter, Juve beffata: Nainggolan pedina di scambio

In casa Parma rischiano di andar via sia Cornelius che Inglese: il primo piace ad Inzaghi e al suo Benevento, il secondo al Bologna di Mihajlovic. Attenzione dunque al doppio colpo dei gialloblu, con Pinamonti che potrebbe arrivare in prestito dall’Inter e Cerri dal Cagliari. Il centravanti ex Genoa, però, è anche un’idea dell’Udinese.

A stuzzicare la fantasia di molti è Cutrone, che come detto è pronto a lasciare Firenze. Ci stanno pensando Sampdoria, Benevento e Bologna. I blucerchiati, così come la Fiorentina, studiano anche la situazione legata a Fernando Llorente, che però piace alle big. Da capire, infine, quale sarà il futuro di Leonardo Pavoletti, che a Cagliari è una riserva di Simeone e in provincia ha sempre fatto la differenza. Sono dunque davvero parecchi gli attaccanti che nei prossimi giorni potrebbero fare le valigie per cercare di rilanciarsi.