Lazio-Napoli, Riccio: “Abbiamo fatto un passo indietro, troppo prevedibili”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:22
Gigi Riccio

Arrivano le parole di Gigi Riccio, vice di Gennaro Gattuso, dopo la sconfitta del Napoli sul campo della Lazio

Gigi Riccio, vice-allenatore del Napoli, ha commentato la sconfitta per 2-0 arrivata contro la Lazio coi gol di Immobile e Luis Alberto. Non c’è Gattuso per il fastidioso problema all’occhio. Di seguito, le parole di Riccio ai microfoni di ‘Sky Sport‘ che conferma il problema dell’allenatore: “Gattuso sta combattendo con questo problema all’occhio e ne avrà per qualche giorno ancora. Speriamo possa risolversi presto. Lozano è andato a Villa Stuart per un controllo, ha preso un brutto colpo sulla caviglia, speriamo sia niente di grave”.

Per seguire e interagire in DIRETTA sulle ultime di Calciomercato ISCRIVITI al canale YouTube

Sulla sconfitta – “E’ un passo indietro rispetto a tante altre partite che abbiamo fatto. Siamo stati poco brillanti e veloci, molto prevedibili. Leggibili in tutte le giocate, abbiamo perso tanto palloni nella prima parte, la Lazio ha avuto grande qualità nel guadagnare campo velocemente. Non facciamo drammi, siamo dispiaciuti perché abbiamo perso male contro una diretta concorrente. Dobbiamo restare lucidi, non siamo e non possiamo essere questi. Siamo stati brutti, leggeri, molli in tante occasioni. Dobbiamo riprenderci mercoledì”.

Sui centrocampisti – “Demme ha dato molte risposte nelle ultime partite, volevamo farlo rifiatare e sfruttare la qualità di Fabian e Zielinski ai lati e alle spalle di Escalante, purtroppo eravamo lenti e l’abbiamo fatto a fatica. Non siamo stati quelli che dovevamo essere”.

LEGGI ANCHE >>> PAGELLE E TABELLINO DI LAZIO-NAPOLI: Immobile dominante, Fabian un fantasma

Sulla partita contro l’Inter – “Sarebbe troppo facile cercare alibi in questo momento. Ci aspettiamo di più, è una squadra seria e mette abnegazione in quello che fa. Questa sera non è riuscita ad andare sui suoi standard soliti. Il mister pretende di più e lo farà già dalla prossima partita”.

Sul primo gol di Immobile – “Marusic ha avuto vita troppo facile nel mettere il cross, ci siamo arrivati leggeri. La palla è passata facilmente, poi è chiaro che potevamo marcare meglio in area di rigore. La cosa principale è la facilità con cui la Lazio ha messo il cross”.