Calciomercato, rivoluzione in Cina | Tutte le occasioni per la Serie A

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:31
El Shaarawy (getty images)
El Shaarawy (getty images)

Il numero limite salariale imposto in Cina potrebbe avere dirette ripercussioni sul calciomercato di Serie A. Di seguito tutti i nomi e le possibilità

Le regole sono cambiate in Cina. Il Governo ha imposto un nuovo limite salariale: niente più ingaggi superiori ai tre milioni di euro e niente follie, dunque, sul calciomercato. Le sanzioni per chi dovesse evadere il nuovo regolamento sarebbero decisamente pesanti: si parla di eventuale retrocessione per i club e di squalifica di due anni per i calciatori che dovessero aggirare i limiti. Le conseguenze potrebbero essere dirette sul calciomercato italiano.

LEGGI ANCHE >>> Juventus, non solo Moraldo | “Determinanti” per Pirlo: due frecce per la svolta

Per seguire e interagire in DIRETTA sulle ultime di Calciomercato ISCRIVITI al canale YOUTUBE.

Calciomercato Serie A, quante occasioni dopo il tetto agli ingaggi in Cina

Hamsik (getty images)
Hamsik (getty images)

Il primo nome a cui fare riferimento in quest’ottica è certamente Marek Hamsik. L’ex capitano del Napoli potrebbe essere un nome buono per Inter e Milan. In scadenza nel giugno 2021, potrebbe arrivare con 5-6 milioni di euro. Attenzione anche a Stephan El Shaarawy che interessa a Roma e Juventus: in questo caso, la valutazione si aggira tra i 10 e 12 milioni di euro.

Potrebbero tornare in auge anche Talisca e Fellaini per il Milan: il primo costa sui 15 milioni, l’ex United con una cifra inferiore ai 5 milioni. Da tenere d’occhio anche la situazione relativa al vice-Lukaku in casa Inter: Pellè potrebbe arrivare con un piccolo indennizzo. Infine, da attenzionare Moussa Dembelé per i nerazzurri e la Juventus: costo sui 5 milioni.