Verona, Juric non perdona Pradé: “Chieda scusa”. Poi avverte il Milan su Lovato

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:24
DIRETTA Serie A, Verona-Sampdoria | Cronaca LIVE, formazioni ufficiali
Ivan Juric @ Getty Images

Dopo il ko inaspettato contro la Sampdoria, l’Hellas Verona affronta la Fiorentina: in conferenza stampa Juric risponde in maniera piccata a Pradé e parla anche del futuro di Lovato

Ivan Juric non si risparmia. Nella conferenza stampa prima del match contro la Fiorentina, il tecnico dell’Hellas Verona torna sul ko con la Sampdoria di mercoledì: “Abbiamo giocato male, ora speriamo di recuperare qualcuno”. Juric rivela che con la Fiorentina toccherà a Salcedo e non esclude Lazovic trequartista, ma ci sono da considerare le condizioni di Dimarco. “Questa sta andando oltre i propri limiti, ogni mattina dovrei abbracciare tutti i ragazzi. La salvezza sarebbe davvero un grandissimo risultato, non sono ‘paraculo’ ma ho un quadro chiaro della situazione”. Soprattutto, però, l’allenatore del Verona risponde alle parole di Daniele Pradé e parla anche del futuro di Lovato, giovane talento cercato dalle big di Serie A, Milan in testa.

Verona Lovato Under 21
Matteo Lovato (Getty Images)

Tutte le news di calciomercato e non solo: CLICCA QUI!

Nel Verona di quest’anno Matteo Lovato è il nuovo gioiellino che ha già scatenato l’interesse delle big di Serie A, soprattutto il Milan a caccia di un difensore. “Ha tutte le caratteristiche per diventare un grande difensore, ma deve avere la possibilità di crescere e di sbagliare senza essere sulla bocca di tutti”, dice Juric. Che poi non risparmia Pradé: “Nei giorni scorsi ha parlato dei giocatori andati via da Verona, dicendo che vanno valutati lontano da me. Ma io credo che debba chiedere scusa sia a loro che all’Hellas. Non deve parlare dei miei giocatori. Poi quello che dice non è vero, i giocatori andati via da Verona stanno dimostrando di essere forti. Roma, Napoli e Fiorentina hanno fatto un affare”.