PAGELLE E TABELLINO GENOA-MILAN 2-2: Destro torna bomber! Kalulu croce e delizia!

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:44
pagelle Genoa-Milan
Genoa-Milan (Getty Images)

Pagelle e tabellino di Genoa-Milan, match valido per la dodicesima giornata di Serie A

Dopo un primo tempo povero di emozioni, dove ci prova solamente Rebic, la seconda frazione di gioco di Genoa-Milan si accende: protagonista assoluto è Destro, autore di una doppietta. Kalulu sbanda spesso ma poi ci mette la testa per il pareggio.

Ecco i voti:

GENOA

Perin 7 – E’ strepitoso ad opporsi a Rebic nel primo tempo. Difficile leggere il tiro di Calabria, nulla da fare sul gol di Kalulu.
Goldaniga 6,5 – Il gol del vantaggio nasce da una sua iniziativa sulla destra. In fase difensiva non ha alcun problema con i rossoneri che spingono soprattutto sull’altro lato
Bani 5 – E’ il difensore che fatica di più della linea del Genoa, soprattutto con Rebic. Meglio con Leao.
Masiello 5,5 – Buona prestazione fino al gol di Kalulu. L’ex Atalanta si perde il centrale del Milan in occasione del 2-2.
Ghiglione 7 – Un cross al bacio per la testa di Destro. Dimostra di avere un piede per nulla male. Stravince il duello con Dalot.
Lerager 6 – Aiuta la squadra soprattutto in fase difensiva. Buona complessivamente la sua prova.
Sturaro 6 – Ci mette la sua solita grinta, determinante in una partita come quella di stasera. Dal 76′ Behrami s.v.
Pellegrini 6 – Più abile a spingere che a difendere. L’ammonizione porta Maran a sostituirlo. Dal 45′ Czyborra 5 – Responsabile in occasione del gol di Calabria.
Pjaca 6,5 –  Nel primo tempo duetta bene con Pellegrini. Dimostra di avere una classe superiore, muovendosi bene tra le linee. Dal 68′ Melegoni s.v.
Destro 7,5 – Torna ad essere il bomber di razza ammirato qualche anno fa. Una doppietta da vero attaccante. Dal 75′ Scamacca 6,5 – Sfiora l’eurogol con una sforbiciata ma Donnarumma è attento.
Shomurodov 6,5 – Trova un reattivo Donnarumma ma il gol del vantaggio è tutto merito suo. Lotta su ogni pallone, non mollando mai. Dal 83′ Radovanovic s.v.
All. Maran 6,5 – Ottima prova del suo Genoa, che sfrutta le debolezze dei rossoneri, lanciando un grande Destro.

MILAN
Donnarumma 7 – Compie un autentico miracolo su Shomurodov ma non può nulla su Destro in entrambe le occasioni. Ottima la parata anche su Scamacca.
Calabria 7 – Corona un momento d’oro con un gran gol da fuori. In difesa è quello a soffrire meno.
Kalulu 5 – Lettura errata in occasione della prima rete di Destro, lasciato troppo solo. Poi sbaglia ancora sul bomber del Grifone. Rimedia in parte con il gol del pari su azione di corner.
Romagnoli 6 – Lento in occasione del primo gol. E’ lucido nel servire di testa Kalulu per Il 2-2 finale
Dalot 4,5 – Inesistente in fase offensiva, fa crossare troppo facilmente Goldaniga in occasione del primo gol. Il Grifone vede in lui il punto debole e attacca sempre dalla sua parte.
Kessie 5 – Appare stanco così come tutto il Milan. Non si vedono i suoi muscoli. Si fa notare solo nel recupero con un incursione. Troppo poco.
Tonali 5,5 – Dimostra di essere cresciuto ma non sempre riesce a prendere il Milan per mano come dovrebbe – Dal 76′ Brahim s.v.
Castillejo 5,5 – La corsia destra è quella che funziona meglio nel primo tempo ma come spesso accade risulta poco incisivo. Dal 54′ Hauge 5,5 – Ha sui piedi l’occasione buona ma non la sfrutta.
Çalhanoğlu 5,5 – Dopo un buon primo tempo si spegne nella ripresa. Poche le giocate degne del numero che porta sulle spalle.
Leao 4 – Di solito va a fiammate ma stasera non si accende mai né al centro né da esterno
Rebic 6 – Solo un grande Perin gli nega la gioia della rete che avrebbe meritato dopo una fantastica azione. Dal 56′ Saelemaekers 5 – Pioli si aspettava un ingresso più incisivo del belga, che si accende solo ad intermittenza.
All. Pioli 5 – Difficile da capire la sostituzione di Rebic. Lascia in campo un Leao spento mai in partita.

Orsato 6,5 – Partita senza sbavature per il fischietto di Schio

TABELLINO
GENOA-MILAN 2-2

GENOA (3-4-1-2): Perin; Goldaniga, Bani, Masiello; Ghiglione, Lerager, Sturaro, Pellegrini; Pjaca; Destro, Shomurodov. A disp.: Paleari, Zima; Criscito, Czyborra, Dumbravanu; Badelj, Behrami, Melegoni, Radovanović, Rovella, Zajc; Scamacca. All.: Maran.

MILAN (4-2-3-1): G. Donnarumma; Calabria, Kalulu, Romagnoli, Dalot; Kessie, Tonali; Castillejo, Çalhanoğlu, Leão; Rebić. A disp.: A. Donnarumma, Tătărușanu; Conti, Duarte, Hernández, Musacchio; Díaz, Hauge, Krunić, Saelemaekers; Colombo, Maldini. All.: Pioli.

ARBITRO Orsato
AMMONITI: 19′ Pellegrini (G), 25′ Romagnoli (M), Castillejo (M), 82′ Leao (M)
ESPULSI:
GOL: 48′ Destro (G), 52′ Calabria (M), 59′ Destro (G), 82′ Kalulu (M)