PAGELLE E TABELLINO GENOA-JUVENTUS 1-3: Dybala si sblocca, Rovella errore fatale

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:05
Dybala (Getty Images)

Le pagelle ed il tabellino del match tra Genoa e Juventus, partita valida per l’undicesima giornata di Serie A

PAGELLE TABELLINO GENOA JUVENTUS/ Allo stadio Marassi va in scena il match tra Genoa e Juventus, dove i bianconeri tengono il passo di Inter, Napoli e Roma. Primo tempo abbastanza spento, dove le occasioni da gol faticano ad arrivare. La svolta del match arriva al minuto 57, quando Mckennie spizza di testa il pallone verso Dybala, che chiude il tiro di sinistro sul primo palo e fa 0-1. Dopo soli tre minuti il grifone fa 1-1 con Sturaro che appoggia in rete un cross al bacio di Pellegrini. Juventus che riesce poi a trovare il vantaggio grazie al rigore di Cristiano Ronaldo, che poi mette la partita in cassaforte ancora su rigore. Vittoria per 1-3 molto importante per la squadra di Pirlo per restare in scia delle altre in cima alla classifica.

GENOA

Perin 5 -Un paio di interventi buoni che però vengono vanificati con l’errore in uscita

Goldaniga 6- Si procura l’ammonizione a pochi minuti dall’inizio, ma è bravissimo a non farsi condizionare.

Masiello 5.5- Dopo una prima buona frazione nella ripresa va spesso in difficoltà contro i cambi di direzione di Dybala.

Bani 6- Primo tempo perfetto in chiusura, nella ripresa non riesce a chiudere l’avanzata di Dybala nel gol del vantaggio bianconero.

Lu.Pellegrini 6.5- Corre tantissimo e mette un cross perfetto per il pari di Sturaro

Lerager 5.5- Si vede poco perché la squadra è bassissima sin dal primo minuto, non vede quasi mai il pallone.

Radovanovic 5.5- Un po’ troppi passaggi sbagliati nel servire gli attaccanti. (dal 83′ Pandev S.V.)

Rovella 5- Determinazione e qualità a disposizione della squadra. Paga l’inesperienza e la troppa foga concedendo rigore alla Juventus. Un errore fatale (dal 82′ Caso S.V.)

Sturaro 7- Proprio lui mette a segno il gol dell’ex sull’assist di un calciatore di proprietà della Juventus. Infaticabile, corre ovunque.

Pjaca 5- Poco lucido, perde troppi palloni e subisce la fisicità dei difensori avversari. (dal 73′ Shomurodov 6-

Scamacca 6- Lotta molto per tenere palla e fare sponde per i compagni. (dal 67′ Destro 6- Prova a farsi vedere correndo molto, ma non incide)

All. Maran 5- La sua squadra crolla nella ripresa dopo aver retto bene per i primii 45 minuti. Nonostante la sconfitta ci sono molti spunti da cui ripartire.

JUVENTUS

Szczesny 6- Incolpevole nel gol subito, non effettua molti interventi.

Cuadrado 6.5- Primo tempo sufficiente con molti cross pericolosi. Nella ripresa ancora una volta è decisivo conquistando il rigore.

de Ligt 6.5- Sempre puntuale in chiusura, rende la vita difficile a Scamacca che è molto fisico.

Bonucci 6- Bene in fase d’impostazione e nelle chiusure in coppia con il compagno olandese.

Alex Sandro 5.5- Sulla sua fascia non spinge molto e difensivamente si perde Sturaro in occasione del gol.

McKennie 6.5- Altra buona partita del centrocampista americano, che mette in campo tanta intensità e qualità.

Bentancur 7- Partita sontuosa a centrocampo. Recupera un numero incredibile di palloni ed è sempre preciso.

Rabiot 5- Partita che lo vede poco attento sin dai primi minuti, dove il fallo di mano è comico. Da lì non si riprende mai. (dal 67′ Morata 6.5- Entra e diventa subito decisivo procurandosi un rigore da vero rapace d’area)

Chiesa 6.5- Uno dei più propositivi, punta spesso l’uomo ed entra in area in maniera pericolosa servendo ottimi palloni ai compagni. (dal 84′ Bernardeschi S.V.)

Dybala 7- Dopo un primo tempo spento nella ripresa si accende e mette a segno il suo primo gol stagionale. Solo il fuorigioco gli evita la doppietta. (dal 83′ Kulusevski S.V)

Ronaldo 7- Prova spesso a trovare il gol sbattendo contro Perin, grazie ai due rigori festeggia le 100 presenze in bianconero.

All. Pirlo 7- Vittoria importantissima per restare in scia alle altre big, in attesa del Milan questa sera. Dybala si sblocca e potrebbe cambiare il suo destino.

Arbitro: Di Bello 6- Buona gestione del match senza particolari problemi

TABELLINO

GENOA-JUVENTUS 1-3 

GENOA (4-4-2): Perin; Goldaniga, Masiello, Bani, Lu. Pellegrini; Lerager, Radovanovic (82′ Pandev), Rovella (82′ Caso), Sturaro (67′ Behrami); Pjaca (73′ Shomurodov), Scamacca (67′ Destro). A disposizione: Paleari, Zima, Czyborra, Dumbravanu, Zajc, Ghiglione, Melegoni. All. Maran

JUVENTUS (4-4-2): Szczesny; Cuadrado, De Ligt, Bonucci, Alex Sandro; McKennie, Bentancur, Rabiot (67′ Morata), Chiesa (84′ Bernardeschi); Dybala (83′ Kulusevski), Cristiano Ronaldo. A disposizione: Buffon, Israel, Frabotta, Dragusin, Danilo, Portanova, Arthur, Ramsey, Da Graca. All. Pirlo

Arbitro: Marco Di Bello (Sezione di Brindisi)

Var: Paolo Valeri (Sezione di Roma2)

Ammoniti: 2′ Rabiot, 15′ Goldaniga, 77′ McKennie, 88′ Perin

Espulsi:

Marcatori: 57′ Dybala, 61′ Sturaro, 78′ Ronaldo, 89′ Ronaldo