Messi al Napoli, Boateng non ha parlato a caso: come realizzare il sogno

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:45

Leo Messi al Napoli, sogno o realtà? Le parole di Kevin Prince Boateng sull’argentino non sono arrivate a caso

Le parole di Kevin Prince Boateng hanno rispolverato un sogno che i napoletani covano da un po’ di anni: portare Leo Messi in azzurro. Il copione sembra già scritto: la Pulga è l’erede designato di Maradona e, come lui, passerebbe dalla Catalogna alla Campania. Sarebbe uno scenario totalmente diverso, visto che l’azulgrana ormai ha 33 anni e Diego ne aveva 24 quando fu presentato di fronte al San Paolo in festa. Il fascino dell’operazione, però, sarebbe innegabile. Dice bene Boateng: “come in un film”. 

Messi, dopo il caos dei mesi scorsi, è ormai lontano anni luce dal Barcellona. Di rinnovo non se ne parla, e fonti vicine al giocatore assicurano che, nella prossima stagione, cambierà casacca. La sfida per accaparrarsi il suo cartellino a parametro zero continua ad essere tra PSG e Manchester City, ma la morte del Pibe de Oro ha rilanciato il fantasioso scenario che porta all’ombra del Vesuvio. 

Tutte le news di calciomercato e non solo: CLICCA QUI!

messi napoli
Messi (Getty Images)

Calciomercato Napoli: il punto sul sogno Messi

Facciamo subito chiarezza: si tratta di fantacalcio. Se il suo ex compagno Boateng ha parlato in quel modo, però, un motivo c’è. Da diversi giorni in tanti, tra i suoi amici, hanno stuzzicato la Pulce su un possibile e romanticissimo passaggio al Napoli, che dal punto di vista economico sarebbe quasi impossibile. 

Il quasi esiste per un paio di ragioni. La prima, è la volontà di Messi di vivere un’avventura diversa, speciale. L’argentino è stato colpito molto dall’improvvisa morte di Diego e la sua esultanza con la maglia del Newell’s, sfidando regolamenti e sponsor, lo dimostra. L’aspetto contabile dell’affare sarebbe a dir poco proibitivo, ma i partenopei, di fronte alle grosse occasioni, un pensierino ce lo fanno sempre. 

Quando Jorge Mendes chiamò De Laurentiis per proporgli Cristiano Ronaldo, ad esempio, Aurelio De Laurentiis non disse subito no. Un paio di conti li fece, nonostante le condizioni fossero molto più proibitive, visto che c’erano da pagare anche circa 100 milioni di euro al Real Madrid. 

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Napoli, suggestione Messi | Le reazioni sui social

messi napoli boateng
Lionel Messi affrontato da Lorenzo Insigne © Getty Images

Messi, invece, arriverebbe gratis, e chi lo segue da vicino assicura che nella sua prossima avventura l’ultima cosa che conterà sarà l’aspetto contrattuale. Non cercherà, quindi, il contratto da oltre 40 milioni netti che percepisce nella Ciudad Condal, ma si ‘accontenterebbe’ di molto meno. E, ovviamente, ci sarebbe a disposizione anche l’arma Decreto Crescita per ridurre la spesa a livello tributario. 

Si può sognare Messi al Napoli, quindi? Beh, diciamo che se le parti in causa lo volessero, un margine di manovra ci sarebbe. La certezza, però, è un’altra: una sua presentazione nello stadio Diego Armando Maradona fa venire i brividi solo a pensarci…