PSG-Basaksehir, parla il quarto uomo: “Chi mi conosce sa che non sono razzista!”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:26
PSG Basaksehir
PSG Basaksehir (Getty Images)

Il quarto uomo di PSG-Basaksehir, Sebastian Coltescu, si difende

“Non leggerò nessun giornale in questi giorni. Cerco solo di essere bravo. Chi mi conosce sa che non sono razzista. Spero almeno questo”. Il quarto uomo di PSGBasaksehir, Sebastian Coltescu, rompe il silenzio e si difende riguardo all’episodio senza precedenti avvenuto ieri sera durante la sfida di Champions League. Per restare aggiornato con le ultime news legate al mercato e non solo CLICCA QUI!

LEGGI ANCHE >>> Vasco, ESCLUSIVO Cordella: “Balotelli rimandato. Ci ho provato per Mandzukic e Khedira”

Il portale ‘prosport.ro’ ha riportato le parole dell’ufficiale di gara finito nel mirino per le espressioni razziste con le quali si è rivolto a Pierre Webo, assistente allenatore della squadra turca. Chiarimento che non servirà però a Coltescu e all’arbitro di ieri sera: la partita sarà giocata oggi, alle ore 18.55, con nuovi arbitri.