Atalanta, Gasperini sulle dimissioni: “Non posso rispondere a chi non ha faccia e firma”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:33
gasperini atalanta dimissioni ajax
Gasperini (Getty Images)

Erano attesissime le parole di Gian Piero Gasperini dopo il match contro l’Ajax che ha segnato l’ennesima impresa dell’Atalanta

L’Atalanta centra un’altra impresa, vincendo in casa dell’Ajax e passando per il secondo anno di fila agli ottavi di finale di Champions League. Un risultato che arriva dopo giorni particolari in casa nerazzurra, per le voci sulle possibili dimissioni di Gasperini dopo la discussione con Gomez. Lo stesso tecnico nerazzurro ha chiarito nel postpartita a ‘Sky Sport’: “Io guardo la situazione del campo e mi devo sentire libero di fare le mie scelte a seconda delle gare. Su questo non si prescinde, ma il valore del Papu e degli altri lo dimostriamo stasera. Si va avanti, io faccio delle scelte più utili per la squadra”.

Tutte le news di calciomercato e non solo: CLICCA QUI!

gasperini ajax atalanta
Gasperini (Getty Images)

Atalanta, Gasperini e le dimissioni: “Non posso rispondere a chi non ha faccia e firma”

Gasperini parla anche delle presunte dimissioni: “Non possiamo andare dietro a tutto. Quando andrò via spero di farlo un giorno prima e non un giorno dopo. Tra noi c’è un ottimo rapporto e non ci sarà mai nulla a livello traumatico. Con la società ci parlo tutti i giorni. Questa vittoria in Champions ci permette di programmare una stagione con i tempi, ci sarà il mercato: dobbiamo fissare un po’ di punti e strategie. Quella di stasera era una tappa fondamentale. Siamo nella situazione migliore”: Infine sulla partita: “È un risultato straordinario, superiore a quello della scorsa stagione, avevamo Ajax e Liverpool, due mostri sacri. Abbiamo proseguito sulla linea dopo le prime tre sconfitte dell’anno scorso”.

L’allenatore dell’Atalanta ha aggiunto poi in conferenza stampa: “Ora il campionato diventa la priorità. Non sarà facile recuperare posizioni, ma giocheremo un po’ tutti ad armi pari. Ora abbiamo più tempo, voglio rendere più duttile la squadra. Cercheremo di allungare un po’ la coperta. L’allenatore deve avere delle possibilità di portare delle modifiche per migliorare i risultati: deve essere una priorità. Le voci su di me e gli audio circolati? Io non posso chiarire le voci sul telefono, non posso rispondere a chi non ha faccia e a chi non ha firma.