Argentina ancora in lutto, è morto l’ex ct Alejandro Sabella

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:09
alejandro sabella argentina morto
Alejandro Sabella al Mondiale in Brasile nel 2014 (Getty Images)
L’ex ct dell’Argentina Alejandro Sabella, ricoverato da alcuni giorni dopo un malore, è morto quest’oggi
Periodo nerissimo per il calcio argentino. Dopo Diego Armando Maradona, la Seleccion dà l’addio a un altro suo grande protagonista. È morto infatti Alejandro Sabella, ex ct albiceleste che ha guidato la nazionale sudamericana dal 2011 al 2014 da primo allenatore dopo che era stato il vice dal ’94 al ’98. Sabella è andato a un passo dallo storico trionfo in Brasile, perdendo in finale dei Mondiali ai supplementari contro la Germania nel 2014. L’ex allenatore e centrocampista aveva accusato un malore alcuni giorni fa.
Tutte le news di calciomercato e non solo: CLICCA QUI!
Ad annunciare la sua scomparsa è stata l’AFA, la federcalcio argentina, che ha comunicato anche che la camera ardente sarà allestita a Ezeiza (il centro sportivo della Seleccion) mercoledì e giovedì ma sarà aperta solo a famiglia, amici e personaggi dello sport vicini a Sabella. Giovedì ci sarà la tumulazione al Cementerio Campanario.