Pagelle e tabellino di Barcellona-Juventus: Ronaldo batte Messi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:07
Barcellona-Juventus
Barcellona-Juventus (Getty Images)

 

Pagelle e tabellino di Barcellona-Juventus, match valevole per la fase a gironi della Champions League. Doppio Ronaldo e McKennie portano i bianconeri in vetta al girone

La Juventus espugna il Campo Nou conquistando la vetta del girone di Champions League. Ronaldo, in rete con due rigori e il gol di McKennie regalano una serata magica a Pirlo. I bianconeri protagonisti della partita migliore da inizio stagione, stendono Messi e compagni in completa crisi di gioco e di identità. Ancora una prestazione super di Cuadrado, Ramsey e McKennie precisi nel ruolo impostogli dall’allenatore. Steccano tutti i catalani.

BARCELLONA

ter Stegen 5,5 – Prende tre gol, anzi quattro, l’ultimo annullato per fuorigioco

Dest 6 – Più decisivo dei compagni nella prima frazione di gioco. Buone incursioni sulla fascia esterna, duello interessante con Sandro.

Araujo 5 – Contatto a limite con Ronaldo, l’arbitro lo punisce concedendo il rigore agli avversari. Insieme al reparto perde le posizione sul secondo gol bianconero. Dal 82’ Mingueza –sv

Lenglet 5– Completamente disorientato sul gol di McKennie, lascia l’americano libero di tirare. Colpisce il pallone in area con la mano, rigore ma viene graziato dall’arbitro che non tira fuori il secondo giallo. Dal 55’ Umtiti 5,5- Inserito per non rischiare la seconda ammonizione di Lenglet prende il giallo, limitando il  suo pressing su Morata e Ronaldo.

Jordi Alba 5- Troppo nervoso e poco incisivo. Prestazione molto al di sotto delle sue possibilità. Dal 55’  Firpo 5 – non dà la scossa che sperava Koemann.

Pjanic 5 – Contro la sua ex squadra non brilla. Giocate scontate e poco precise.

de Jong 6 – Fa il minimo indispensabile senza eccedere.

Trincao 5 – Serata in ombra. Non occupa la posizione come dovrebbe e soffre i momenti in mezzo al campo degli uomini di Pirlo.  Dal 46’ Braithwaite 6 – Si dà da fare più di gran parte dei compagni.

Messi 5,5 – Cerca in tutti modi di fare la partita e in qualche modo la differenza ma con Buffon in serata non ha la meglio.

Pedri 5,5 – Sfida tra numeri sedici con Cuadrado. In fase difensiva vince il colombiano, prova spunti interessanti quando la squadra avanza. Dal 67’ Puig  5 – guadagna una punizione e basta

Griesmann 5 – Quasi un fantasma in campo. Nella ripresa prova giocate personali senza successo.

All. Koemann  4,5 – La squadra soffre e cade contro una Juventus forse troppo sottovalutata in avvio di partita. Giocate scontate e poco brillanti dei suoi campioni.

JUVENTUS

Buffon 7 – Pronto e reattivo su ogni tiro diretto a lui.

Danilo 6 – Soffre più dei compagni. Scomposto in qualche uscita. Nel complesso sufficiente.

de Ligt 6,5 – Sempre più padrone della difesa. Ordinato ma mostra incertezza di troppo nella ripresa.

Bonucci 6,5 – Il gol del derby sembra averlo rivitalizzato. Guida con sicurezza la difesa, nessuna sbavatura. Trova il quarto gol bianconero della serata ma viene annullato per fuorigioco.

Alex Sandro 6 – Meticoloso. Mette in apprensione i catalani con incursioni sulla fascia, manca un po’ di precisione.

Cuadrado 7 – Ennesima prestazione di sostanza del colombiano. Corre a tutto campo e infiocchetta un assist vincente per McKennie. 85’ Bernardeschi sv

McKennie 7 – Nulla da eccepire. Garantisce inserimenti e qualità dietro le due punte. Realizza il secondo gol in bianconero, una sforbiciata apprezzabile.

Arthur 6,5 – Gestisce il centrocampo con ordine. Grande mano anche in copertura, tanto pressing. Dal 71’ Bentancur 6 – Entra con decisione in un match dominato dai compagni. Giocate interessanti.

Ramsey 6,5 – Forse la migliore partita da quando veste il bianconero. Movimenti con e senza palla quasi perfetti. C’è anche il suo zampino sul gol dell’americano, si porta via quattro uomini liberando il compagno. Dal 72’ Rabiot 6 – minuti positivi

Morata 6,5 – Non trova il gol ma il suo apporto è sempre importante per il gioco della squadra. Grintoso fin dai primi minuti. Dal 86’ Dybala sv

Ronaldo 7 – Realizza due rigori con la solita freddezza del campione. Oggi contro Messi sale in cattedra e dà la carica ai compagni. Instancabile fa dei recuperi importanti in fase difensiva.

All. Pirlo 7 – La sua squadra gioca la migliore partita della stagione contro i catalani. Primo posto nel girone. Serata da incorniciare.

Arbitro Stieler 5 – Poco lucido in alcune decisioni. Concede un rigore, forse generoso,  ai bianconeri per il fallo di Araujo su Ronaldo. Lascia correre su un tocco di mano di Pjanic nel primo tempo. Con l’ausilio del Var concede il secondo rigore ai bianconeri per il fallo di mano di Lenglet, che già ammonito viene graziato.

TABELLINO

BARCELLONA-JUVENTUS: 0-3

BARCELLONA(4-2-3-1): ter Stegen; Dest, Araujo (82’ Mingueza), Lenglet ( 55’Umtiti), Jordi Alba ( 55’ DFirpo); Pjanic, de Jong; Trincao( 46’ Braithwaite,), Messi, Pedri( 66’ Puig); Griesmann. A disp.: Neto, Pena, Fernandes,Alena, Busquets, Coutinho, De La Fuente. All. Koemann.

JUVENTUS(4-4-2): Buffon; Danilo, de Ligt, Bonucci, Alex Sandro; Cuadrado (85’ Bernardeschi), McKennie, Arthur( 71’ Bentancur), Ramsey (71  Rabiot); Morata( 85’ Dybala ), Ronaldo ( 92′ Chiesa). A disp.: Szczesny, Pinsoglio, Dragusin, Frabotta, Portanova, Kulusevski, Chiesa, Da Graca. All. Pirlo.

Marcatori: 13’ rig. 52’ rig. Ronaldo (J), 21’ McKennie (J)

Arbitro: Tobias Stieler

Ammoniti: 27’ Jordi Alba (B), 29’ Ramsey (J), 31’ Lenglet (B), 53’ Morata (J),  60’ Umtiti (B), 69’ Danilo (J), 78’ Firpo (B)

Espulsi: