Calciomercato, eliminazione cocente: Allegri in agguato

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:34
allegri massimiliano manchester united solskjaer
Allegri (Getty Images)

Il Manchester United esce dalla Champions League perdendo in casa del Lipsia: un risultato inaspettato che potrebbe avere delle ripercussioni

Il Manchester United è aritmeticamente eliminato dalla Champions League. La squadra di Solskjaer perde 3-2 in casa del Lipsia, che invece fa festa e stacca il biglietto per gli ottavi di finale. Anche in attesa del risultato del PSG contro il Basaksehir, ancora in sospeso per il caos legato agli episodi di razzismo da parte del IV Uomo, i Red Devils sono matematicamente fuori in virtù della differenza reti negli scontri diretti con i francesi, che hanno vinto 3-1 al ritorno contro il 2-1 degli inglesi all’andata. Lo United giocherà in Europa League, beffato dalla squadra di Nagelsmann che era andata avanti addirittura 3-0 con il terzo gol segnato dal romanista Kluivert. Fernandes e Pogba non sono bastati per evitare una eliminazione cocente.

Per seguire e interagire in DIRETTA sulle ultime di Calciomercato ISCRIVITI al canale YouTube

Ole Gunnar Solskjaer (Getty Images)

Calciomercato, Manchester United out dalla Champions: la situazione Allegri

La posizione di Ole-Gunnar Solskjaer non può che essere non del tutto solida, visto anche un sesto posto in classifica in campionato a 5 punti dalla prima in classifica. Stagione inevitabilmente segnata dalla retrocessione in Europa League, che non fa dormire sonni tranquilli al manager norvegese. Da troppo tempo lo United non fa la voce grossa in Europa e non solo, Solskjaer è molto apprezzato dalla società ma la fiducia e la pazienza non sono infinite. In questo scenario può inserirsi con prepotenza Massimiliano Allegri, da sempre interessato a un’avventura in Premier League e voglioso di tornare in panchina. Ha esperienza europea e mentalità vincente, per il Manchester sarebbe il profilo ideale e da tempo le parti vengono accostate tra loro. Un’ipotesi che coinvolgerebbe, anche se da molto lontano, l’Inter e Antonio Conte.