Conte: “Mi aspetto un RT a 1. Natale diverso altrimenti terza ondata”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:30
giuseppe conte natale conferenza
Giuseppe Conte (Getty Images)

Le parole del Premier Giuseppe Conte al ‘Tg 5’: “Necessari altri sacrifici”

“Domani (oggi, ndr) una giornata importante: mi aspetto un RT che è arrivato all’1, sarebbe un segnale importante della riduzione del contagio”. Così il Premier Guseppe Conte al ‘Tg 5’: “Mi aspetto anche che molte Regioni che ora sono rosse diventino arancioni o gialle – ha aggiunto – Sono necessari altri sacrifici, ma gli italiani sono già consapevoli che sarà un Natale diverso o altrimenti a gennaio ci esponiamo a una terza ondata del Covid-19. Sono mesi difficili, tuttavia gli italiani stanno rispettando le regole e dando una grande prova di responsabilità”. Conte ‘accarezza’ Berlusconi, “gli riconosco il merito di avere un approccio sempre costruttivo”, e chiosa così sul Recovery Fund: “Sono fiducioso che il Consiglio UE sia quello decisivo, c’è l’imperativo morale a tradurre quell’impegno di luglio, e convinto che anche Polonia e Ungheria supereranno il veto. Del resto nel loro interesse così come è nel loro interesse il via libera al bilancio”.

LEGGI ANCHE >>> CMIT TV – Monchi ricorda Maradona: “Perdita irreparabile, ecco cosa ho in mente”