Barcellona, principio d’accordo con i giocatori: tagliati 172 milioni

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:09
barcellona
Barcellona @ Getty Images

Principio d’accordo tra il Barcellona e i giocatori della prima squadra, che rinunceranno a circa 172 milioni di euro tra stipendi e bonus

Il Barcellona risponde alla crisi economica che attanaglia il club da mesi, e che, ovviamente, col covid si è ingigantita. Oggi il club catalano ha annunciato di aver raggiunto un principio d’accordo con la rosa della prima squadra per ridurre il monte ingaggi di 172 milioni di euro, di cui 122 in retribuzioni e altri 50 in bonus.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, Dybala bocciato: scambio col Barcellona?

Si tratta, al momento, di un accordo verbale non ancora ratificato e firmato da calciatori e tecnici coinvolti, ma a quanto pare c’è soddisfazione per il punto d’incontro trovato tra tutte le parti in causa. Si trattava di un obiettivo fondamentale per il futuro del club, che potrà così iniziare a pianificare i prossimi mesi con maggiore serenità.

Alcune stelle della prima squadra, in ogni caso, avevano già accordato riduzioni individuali in questa stagione, rateizzandole nel corso delle successive. Si tratta, come riporta ‘AS’, di Piqué, Lenglet, Ter Stegen, Pjanic e De Jong.

Tutte le news di calciomercato e non solo: CLICCA QUI!

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Barcellona, il candidato Rousaud annuncia: “Due top player, uno è Neymar”

Barcellona, l’ammissione di Griezmann: “Messi era molto arrabbiato con me”