Calciomercato Roma, retroscena Totti: “Mihajlovic mi voleva al Torino”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:06
Roma Totti Torino
Francesco Totti (Getty Images)

Intervenuto alla presentazione dell’autobiografia di Mihajlovic, Totti ha rivelato: “Mi voleva al Torino, mi sarebbe piaciuto”

Dopo delle settimane complicate, Francesco Totti è finalmente guarito dal Covid-19 ed ora sta molto meglio. L’ex capitano della Roma è anche intervenuto in occasione dell’autobiografia di Sinisa Mihajlovic, compagno e rivale sul campo, amico nella vita di tutti i giorni. Il tecnico del Bologna, nel corso dell’evento, non ha nascosto di aver tentato in più riprese di far cambiare maglia a Totti, per poterlo avere in squadra. “Ho provato a portarlo alla Sampdoria con Bianchi e poi al Torino da allenatore. Gli avevo anche parlato, ma lui mi ha detto subito che dopo la Roma non sarebbe andato altrove”. Per convincere il numero ’10’ giallorosso, Sinisa le ha provate tutte: “Gli ho pure detto che non doveva fare nulla, avrebbe dato la palla agli altri che correvano al suo posto”.

Per restare aggiornato con tutte le news legate al mondo del calcio CLICCA QUI

I tentativi di Mihajlovic di portare il ‘Capitano’ via dalla Capitale, però, non sono andati a buon fine. A confermare l’interesse del tecnico serbo, infine, ci ha pensato lo stesso Totti. “È vero, mi voleva a tutti i costi. Per rispetto della gente ho deciso di smettere, però mi sarebbe piaciuto”. Una piccola ammissione da parte di una delle leggende destinate a rimanere scolpite nella storia del calcio italiano. Dopo il retroscena di Ibrahimovic, anche il numero ’10’ giallorosso conferma. A mangiarsi le mani, questa volta, dovranno essere i tifosi del Torino, che avrebbero potuto vedere Totti in granata per qualche anno.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Calciomercato Roma, il Benfica già rimpiange Pinto: le parole di Jesus

CMIT TV – Francesco REPICE racconta TOTTI: “Miglior italiano di sempre”

Roma, Totti tuona: “Nessun incontro con Friedkin, tutte cavolate!”