Serie A, Dal Pino: “Anche con il lockdown non ci fermeremo”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:12
Paolo Dal Pino (Calciomercato.it)

Paolo Dal Pino, presidente della Lega Serie A, ha rilasciato un’intervista per parlare del campionato e della situazione del calcio italiano

Il Presidente della Lega Serie A Paolo Dal Pino ha rilasciato un’intervista in cui ha toccato tanti temi. Dalla prossima assemblea di mercoledì alla situazione del calcio italiano, passando per la situazione in Serie A e l’ingresso dei fondi nel calcio italiano. Di seguito, le sue dichiarazioni a ‘GR Parlamento‘ : “Anche in caso di nuovo lockdown nazionale, la Serie A continuerà. Non vedo il motivo di interromperlo“.

Fondi nel calcio italiano – Mercoledì è una giornata chiave, i frutti sono maturi. Contenti del fatto che la Lega abbia un partner per un settore che è allo stremo“.

Misure di ristoro chieste al Governo – Noi, come tutti gli altri settori, abbiamo chiesto delle misure di ristoro. Paghiamo oltre un miliardo di contributi annuali. Non abbiamo chiesto i soldi alle casse dello Stato, ma abbiamo chiesto per 24 mesi il reinserimento del Betting, che esiste in tutta Europa. L’eliminazione di questo sponsor ha portato via un sacco di milioni. Ci sono 300 mila persone che lavorano con il calcio”.

La risposta del Governo – Io e Gravina abbiamo scritto tante volte al Governo, ma non abbiamo mai ricevuto risposta. In altri paesi europei è stato fatto qualcosa di concreto. Il calcio non è solo un’industria, ma è anche parte del DNA dell’Italia. Cerchiamo di occuparci da solo del nostro futuro, chiediamo solo che i metodi di pagamento vengano differenziati. Abbiamo già perso 600 milioni“.

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE:

Calciomercato Juventus, spunta la maxi offerta per Sergio Ramos

Calciomercato Juventus, pazzesco dalla Premier: Ronaldo torna al Manchester United