Calciomercato, Mancini: “La vita da CT non mi piace tanto”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:09
mancini covid
Roberto Mancini (Getty Images)

Roberto Mancini, commissario tecnico dell’Italia, ha parlato della sua esperienza in azzurro e del suo futuro con la Nazionale

“La vita da CT non mi piace tanto”. A dirlo è Roberto Mancini, allenatore della nazionale, nel corso di ‘Sport Lab, il futuro dell’industria e dello sport’ soffermandosi sul suo futuro.

Il tecnico di Jesi ha spiegato: “Fatico a sentirmi un commissario tecnico, è una vita che non mi piace tanto. Preferisco allenare tutti i giorni”. Mancini si è poi soffermato sul contratto (“non penso alla scadenza”) e ha fissato i prossimi obiettivi: “Il primo è chiudere un testa il girone di Nations League e organizzare la fase finale in Italia. Poi a giugno c’è l’Europeo, la cosa più importante: da troppi anni manca e se miglioriamo possiamo farcela: ho voglia di vincere per prendermi una rivincita con la Nazionale”.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, Pirlo via: “Mancini in bianconero”

Dagli Europei ai Mondiali: “Sono nel mio orizzonte dopo gli Europei, dove possiamo avere le nostre chance. Dipenderà da noi e anche dalla fortuna, necessaria in questi tornei”.