Club Brugge-Lazio, dott. Rodia: “Riscontrate criticità nei tamponi”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:34
Champions Zenit-Lazio Inzaghi
Simone Inzaghi (Getty Images)

Il dottor Rodia, coordinatore dello staff medico della Lazio, ha rivelato: “Tamponi Uefa da approfondire, alcuni giocatori in isolamento”

I biancocelesti si apprestano a giocare il secondo turno della fase a gironi di Champions League, ma potrebbero esserci delle complicazioni per Simone Inzaghi. Intervenuto ai microfoni di ‘Lazio Style Channel’, il coordinatore dello staff medico della Lazio Fabio Rodia ha dichiarato: “Secondo i protocolli UEFA, la squadra è stata sottoposta ai tamponi prima della partita. Nei test di lunedì sono emerse delle criticità: la società ha messo in isolamento questi casi presso il proprio domicilio, per poi effettuare nuovi accertamenti”. Il club capitolino ha preso delle misure cautelative, lasciando a Roma alcuni tesserati fra cui Immobile, Luis Alberto e Lazzari.

Per restare aggiornato con tutte le news legate al mondo del calcio CLICCA QUI

Permane comunque l’ottimismo espresso da Simone Inzaghi in vista del match di stasera. Rodia, infatti, ha aggiunto: “Ci siamo cautelati e abbiamo tutelato i nostri tesserati. Quelli che sono partiti sono tutti arruolabili e siamo pronti per stasera”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Juventus-Barcellona, Saviola ESCLUSIVO: “Avrei voluto giocare con i bianconeri”

Juventus, ‘bufera’ Ronaldo: altro messaggio di CR7

Inter, Skriniar rientrato in Italia: attesa per il tampone