Serie A, al Napoli il derby: Benevento ko 2-1. Il Parma si salva: 2-2 con lo Spezia nel recupero

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:04
benevento napoli insigne
Lorenzo Insigne (Getty Images)

Il Napoli batte 2-1 il Benevento nel derby campano della quinta giornata: decisiva la rimonta nella ripresa, il Parma ringrazia il rigore di Kucka nel recupero

Il Napoli reagisce al brutto ko di Europa League contro l’AZ Alkmaar, anche se rischia parecchio in casa di un Benevento voglioso. La squadra di Pippo Inzaghi, che sfida l’ex compagno Gattuso, va anche in vantaggio nel primo tempo con il gol di Roberto Insigne al 30′. Rete dal sapore particolare per lui, proprio nel giorno della sfida al fratello Lorenzo. Che però non si fa pregare e nella ripresa risponde per due volte: prima il pareggio annullato per fuorigioco, poi quello stupendo al 67′ con una giocata delle sue, stavolta col sinistro.

Bacio alla traversa e pallone oltre la linea di porta. Il Napoli, dopo aver creato comunque tanto contro un Montipò in stato di grazia, riesce a ribaltarla pochi minuti più tardi con il neoentrato Andrea Petagna. Qualche apprensione nel finale, ma alla fine gli azzurri portano a casa tre punti fondamentali e sale a 11, al secondo posto alle spalle del Milan che sarà impegnato domani sera contro la Roma. Il Parma invece rischia ma conquista 1 punto fondamentale: con lo Spezia finisce 2-2 con un rigore nel recupero segnato da Kucka. Partita frizzante al ‘Tardini’, con i liguri che alla mezz’ora conducevano addirittura per 2-0: un uno-due in tre minuti, con le reti di Chabot all 28′ e Agudelo al 31′. Gli emiliani sono comunque entrati negli spogliatoi con una sola lunghezza di svantaggio, grazie al gol di Gagliolo. Nella ripresa, nonostante i tre pali colpiti dallo Spezia, è il Parma a trovare la rete del pareggio grazie a Kucka, bravo a trasformare dagli undici metri.

CLASSIFICA SERIE A: Milan punti 12, Napoli 11**, Sassuolo* 11, Inter 10*, Sampdoria* 9, Atalanta* 9, Juventus 8, Roma 7, Verona 7, Lazio 7*, Cagliari 7*, Benevento* 6, Spezia* 5, Fiorentina 4, Lazio 4, Genoa 4, Parma* 4, Bologna 3*, Udinese 3, Crotone 1*, Torino 1***

* una partita in più
** un punto di penalizzazione
*** una partita in meno