Inter-Borussia Moenchengladbach, Conte: “Squadra di uomini. Eriksen…”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:45
inter conte borussia
Conte (Getty Images)

Le parole di Antonio Conte dopo Inter-Borussia Moenchengladbach: da Eriksen all’assenza di Hakimi

Antonio Conte ha parlato a ‘Sky’ al termine di Inter-Borussia Moenchengladbach, prima gara di Champions terminata 2-2. Il tecnico salentino dichiara: “Eriksen ha fatto una buonissima partita come tutta la squadra. Gli abbiamo chiesto di essere più decisivo soprattutto in fase di possesso. Possiamo dire che ha fatto una buona partita”

ASSENTI – “Dobbiamo concentrarci sul campo e cercare di fare il massimo. Sicuramente oggi non è stato semplice ricevere la notizia di Hakimi positivo oggi alle 17: fino a stamattina doveva anche giocare, avevamo preparato delle situazioni. I ragazzi sono stati molto bravi, ma non era semplice: i ragazzi hanno dimostrato di essere uomini prima che calciatori”.

PARTITA – “Secondo me abbiamo fatto bene contro una squadra con un grande potenziale. Abbiamo fatto noi la gara, non ricordo parate di Handanovic, invece noi abbiamo creato, abbiamo avuto occasioni per fare gol, per vincere la partita. Si può migliorare, in alcune situazioni c’è qualche errore e noi dobbiamo migliorare su questi errori”.

SECONDO GOL SUBITO – “Oggi dalla panchina potevamo fare molto poco. C’è stato il primo cambio di Lautaro con Sanchez e poi è entrato Bastoni che aveva due allenamenti con noi. Brozovic veniva da un affaticamento, non c’era Sensi, Nainggolan si è allenato con noi ieri per la prima volta. Sanchez è da valutare, bisogna a volte interpretare Alexis: vedremo domani che situazione ha”.