Graziani: “Toro, ci sono rimasto male. Con questa società sono davvero inc…”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:48
Ciccio Graziani
Ciccio Graziani (Twitter)

Ciccio Graziani mastica amaro per la mancata vicinanza da parte della società Torino e non solo

Ciccio Graziani torna a parlare. L’ex bomber come al solito non le manda a dire e, dopo il brutto incidente domestico che gli ha fatto temere per la vita, si scaglia contro la società Torino:Io sono inc*****o con questa società. Dopo il terribile incidente che ho subito rischiando la vita, il Torino non ha neanche pensato di farmi una telefonata. Una cosa che invece hanno fatto tante società di Serie A dove io non ho neanche giocato. Neanche una chiamata, dal Toro”.

Tutte le news di calciomercato e non solo: CLICCA QUI!

Graziani è un fiume in piena, mastica amaro per una telefonata che non è mai arrivata da chi invece più se lo aspettava, la società che per lui ha rappresentato la parte più importante di vita e di carriera: “Mi ha chiamato anche il presidente della Federcalcio, pure la Fiorentina si è comportata davvero bene – ha rincarato Graziani a ‘Tuttosport’ -. La Roma si è fatta sentire con Fienga e Bruno Conti che mi chiamava ripetutamente. Ci sono rimasto proprio male per l’atteggiamento e l’indifferenza del Torino. Mi ha telefonato a titolo personale solo Massimo Bava. Mi sarei aspettato che si ricordassero di me in un momento così grave”. Graziani non risparmia Urbano Cairo per la situazione di classifica: “Ma quando a capo di una società c’è chi la pensa in questa maniera, come si può credere che le cose vengano bene?