Serie A, troppi positivi al Covid-19: la possibile soluzione

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:41
serie a covid
San Siro (Getty Images)

Troppi positivi al Covid-19 in Serie A e si cercano soluzioni per scongiurare possibili focolai: la nuova proposta per il massimo campionato

La Serie A fa i conti con l’aumento dei calciatori positivi al Covid-19. Dopo le sei positività dell’Inter, è toccato al Parma registrare ben quattro giocatori contagiati. Un problema che mette in difficoltà il normale svolgimento del massimo campionato e crea rischi nel giorno della partita, come accaduto con il caso Genoa.

Ecco allora che si cercano soluzioni ed una arriva anche da Antonella Viola, professoressa di Patologia Generale presso il Dipartimento di Scienze Biomediche dell’Università di Padova che alla ‘Gazzetta dello Sport’ spiega l’idea di sottoporre i calciatori ad un est antigenico prima della gara: “E’ sufficiente un test antigenico prima della partita. Hanno una sensibilità minore, ma con un tampone negativo il venerdì, non è detto che lo sia anche quello la domenica. In quest’ultimo caso, poi, ci sarebbe una carica virale molto bassa, tale da non poter considerare contagioso il calciatore”.